Lo sportello “Ascoltiamoci” è aperto il martedì dalle 9 alle 13 e il venerdì dalle 14 alle 17 chiamando il numero 3482887425

comuneNARNI, 19 marzo 2020 –  “In questo momento particolare c’è bisogno anche di un supporto psicologico soprattutto per le persone che vivono da sole e magari sono anche anziane”. Lo dice l’assessore ai servizi sociali del Comune di Narni, Silvia Tiberti, che annuncia l’attivazione del servizio “Ascoltiamoci” da parte dell’amministrazione comunale in collaborazione con il Sert di Narni-Amelia. L’iniziativa consiste in un consulto telefonico con una psicologa a disposizione dei cittadini che abbiano bisogno di confronto e di appoggio durante questo periodo di emergenza COVID-19. “Abbiamo deciso di riconvertire i servizi dello sportello – spiega la Tiberti – che era già attivo per il supporto e l’ascolto delle persone. Ora l’attenzione è sul COVID e, non potendo uscire di casa per le disposizioni governative, il Comune ha pensato ad attivare un contatto telefonico a cui potersi rivolgere in caso di necessità”.  Lo sportello “Ascoltiamoci” è aperto il martedì dalle 9 alle 13 e il venerdì dalle 14 alle 17 chiamando il numero 3482887425. Allo sportello risponde la psicologa, dott.ssa Letizia Angeli.

“E’ la nostra consulente – spiega sempre l’assessore Tiberti – e la sua attività è condotta anche grazie al coordinamento della responsabile del Sert del distretto narnese-amerino Mirena Angeli. Obiettivo principale del servizio è quello di garantire ai cittadini un confronto costante e un punto di riferimento rispetto agli importanti cambiamenti nello stile di vita che ci sta imponendo l’emergenza COVID-19, aiutando le persone a gestire ansia, paura, tristezza, sconforto, senso di solitudine dovuti soprattutto alla mancanza di relazioni sociali per via delle prescrizioni a restare in casa e per l’impatto emotivo della vicenda”. (91)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini