DSC_0281Gubbio, 31 marzo 2020 – Il Rotary Club di Gubbio in campo nella drammatica emergenza Coronavirus. Tre sono i service in cui il Rotary è impegnato: il primo verso la Protezione civile, il secondo verso i medici di base e pediatri e il terzo a supporto delle attività della Curia e dei più deboli. “Il Rotary Club di Gubbio – afferma l’ingegner Stefano Pisoni – vuole innanzitutto ringraziare quanti si stanno impegnando nella nostra comunità per affrontare questi momenti difficili e intende rendersi a sua volta utile, attraverso una serie di donazioni ad associazioni e soggetti direttamente interessati alla gestione di questa emergenza, nella nostra città. Di questi tempi – continua l’ingegner Pisoni – anche dei presidi apparentemente semplici, ma in grado di proteggere la salute come mascherine e gel igienizzanti, si sono resi introvabili. Così il Consiglio direttivo del Rotary Club Gubbio ha deciso di mobilitarsi attraverso una donazione che riguarda la fornitura di presidi essenziali di sicurezza”.

Alla Protezione civile di Gubbio sono state donate 4 ricetrasmittenti ultima generazione, per il miglioramento delle comunicazioni tra gli operatori, 500 mascherine FFP2 e 100 confezioni gel igienizzante. Ai 40 medici di base e pediatri, categorie a rischio, vengono forniti dispositivi di sicurezza individuale, attraverso un Kit che contiene occhiali di protezione, 1.500 mascherine FFP2 e 160 confezioni gel igienizzante.

Alla Curia impegnata nelle attività di gestione della Caritas, Astenotrofio Mosca e, attraverso i sacerdoti, nel conforto spirituale agli infermi e agli anziani, vengono fornite 500 mascherine FFP2 e 100 confezioni gel igienizzante. I medici e i pediatri di base, grazie alla collaborazione della Protezione civile, potranno essere ritirati i Kit presso la sede sociale di Gubbio.

 

Info: 339/6648729

347/0435413

334/6245400 (74)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini