Featured Image

Bettona, tenta di sfuggire ai controlli ma è beccato

1Bettona, 30 aprile 2020 – Continuano incessanti i controlli del territorio da parte dei Carabinieri di Bettona. Attività che, nel pomeriggio di alcuni giorni fa, ha permesso d’intercettare un noto pregiudicato di origini siciliane, residente a Bastia Umbra, che si aggirava senza apparente motivo nel territorio di quel Comune. L’uomo alla vista del posto di controllo effettuato dai militari, impegnati nelle quotidiane operazioni relative alla verifica delle prescrizioni emanate dal Governo, al fine di contenere la pandemia COVID19, ha fulmineamente invertito la marcia del veicolo e, confidando nel fatto di non essere stato visto, si è allontanato precipitosamente. La manovra non è passata inosservata ai Carabinieri che si sono immediatamente posti all’inseguimento dell’automezzo, riuscendo a raggiungerlo dopo alcuni chilometri. … Continua a leggere

Featured Image

ZONA ROSSA GIOVE, L’IMPEGNO DELL’USL UMBRIA 2

1TERNI – La situazione nella zona rossa del comune di Giove si può definire oggi sotto controllo, grazie alle misure di contenimento del virus SARS-CoV-2 disposte dalla Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei su proposta dell’azienda Usl Umbria 2, all’indagine a tappeto, tra le pochissime in Italia, sullo stato di salute della popolazione con valutazione di massa dello stato immunitario, all’efficace sorveglianza sanitaria dei residenti e all’assistenza attiva territoriale e domiciliare.

Il quadro epidemico delle scorse settimane, che si presentava decisamente preoccupante, è ormai sotto controllo ed in via di lenta (per le caratteristiche e gli effetti del virus) ma graduale risoluzione. La comparsa dei primissimi casi a fine marzo e l’aumento esponenziale e rapido dei contagi – nel giro … Continua a leggere

Featured Image

Ci ha lasciato il Presidente di Colacem, Giovanni Colaiacovo

1Gubbio, 30 aprile 2020 – Giovanni Colaiacovo, Presidente di Colacem S.p.A. è venuto a mancare ieri pomeriggio all’età di 85 anni. Insieme ai suo fratelli Pasquale, Franco e Carlo ha costruito negli anni un Gruppo attivo nel settore del cemento in Italia e in altri paesi del mondo (Tunisia, Repubblica Dominicana, Albania, Haiti, Spagna, Giamaica), del calcestruzzo in Italia e poi ancora nei trasporti, nelle strutture alberghiere e turistiche, nell’editoria televisiva, nel brokeraggio assicurativo, nello sport con l’autodromo di Misano Adriatico.

E’ stato un imprenditore che ha saputo interpretare con grande coraggio e capacità i mercati, intuendone le esigenze e favorendone i cambiamenti. Insieme ai fratelli ha creato un sodalizio che ha portato una piccola azienda di Gubbio a diventare … Continua a leggere

Featured Image

IMPORTANTE DONAZIONE ALL’OSPEDALE DI AMELIA

1AMELIA, 30 aprile 2020 – L’associazione Salvadanaio della Salute di Amelia ha donato 2000 mascherine chirurgiche e 90 tute ai sanitari dell’ospedale “S. Maria dei Laici” di Amelia. Si tratta di una prima fase della donazione che prossimamente sarà completata con la fornitura di Facciali Filtranti FFP2 e di Termoscanner. I dispositivi di protezione individuale, utilissimi in questa fase di gestione dell’emergenza sanitaria, sono stati consegnati da rappresentanti dell’associazione al Direttore Sanitario del Presidio Ospedaliero di Narni e Amelia, dr. Sergio Guido.

Il Commissario Straordinario dell’Azienda Usl Umbria 2 dr. Massimo De Fino insieme al Direttore Sanitario del Presidio Ospedaliero dr. Sergio Guido e a tutto il personale dell’ Ospedale di Amelia rivolgono un sentito ringraziamento all’Associazione per questo generoso … Continua a leggere

Featured Image

L’Antica Porchetteria Granieri (1916) ai tempi del Covid-19

1PERUGIA, 30 aprile 2020  – Che 1° maggio sarebbe senza porchetta? Ecco che così l’Antica Porchetteria Granieri 1916 di Casalalta ha pensato di mantenere la tradizione, e anche il gusto, di una festa che non può fare a meno della regina umbra del cibo di strada. E ha scelto di farlo con un atto simbolico e di solidarietà con la consegna di panini con porchetta al personale sanitario dell’Ospedale di Perugia.

Il 1° maggio in tutte le piazze dell’Umbria, da sempre, siamo abituati a trovare le tante varianti della gustosa porchetta. Quest’anno non sarà così causa Covid-19, ma ci ha pensato quindi Granieri a tenere viva questa tradizione e in una “piazza” che in questi mesi è stata al centro … Continua a leggere

Featured Image

Citta’ di Castello prega la Madonna delle Grazie

1Città di  Castello, 30 aprile 2020 – Davanti l’ingresso dell’ospedale alla presenza del direttore di presidio, Giuseppe Vallesi, Lucia Puletti, assistente sanitaria direzione PO Altotevere, il vescovo Domenico Cancian, il sindaco Luciano Bacchetta e l’assessore Riccardo Carletti si è svolta una breve ma sentita cerimonia di donazione di due opere realizzate dal maestro Stefano Lazzari della Bottega Tifernate da parte della Famiglia Rosmini in nome della Camiceria Etrusca storica realtà produttiva cittadina investita come tutti da una profonda incertezza nel domani.

“Questa iniziativa – ha dichiarato Riccardo Rosmini – ha preso spunto dal bellissimo gesto della preghiera del Sindaco e Vescovo di Città di Castello, il 28 Marzo scorso in piena emergenza Covid-19 presso la Madonna delle Grazie per omaggiare dello sforzo immane dei nostri … Continua a leggere

Featured Image

Primo Maggio, Cgil, Cisl e Uil Umbria: la cura è il lavoro

1Perugia, 30 aprile 2020 – “Sarà un Primo Maggio diverso, senza le nostre piazze, i concerti, i cortei e le bandiere. Ma sarà un Primo Maggio ancora più importante, perché il lavoro in questo momento così difficile è la vera cura per il paese e per la nostra regione”. È con questa convinzione che Cgil, CIsl e Uil dell’Umbria si preparano a celebrare una festa delle lavoratrici e dei lavoratori del tutto inedita. “È la prima volta dai tempi del fascismo che non saremo in piazza per il Primo Maggio – affermano i tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil dell’Umbria, Vincenzo Sgalla, Angelo Manzotti e Claudio Bendini, in un messaggio unitario – ma questo non toglie nulla al … Continua a leggere
Featured Image

Confindustria Umbria: Cinzia Tardioli nuova presidente

Cinizia TardioliPerugia, 30 aprile 2020 –  Cinzia Tardioli, 34 anni, CFO della Tardioli Alfredo di Foligno, azienda specializzata nella commercializzazione, lavorazione e nel trattamento dei metalli ferrosi e non ferrosi, è stata eletta alla guida del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Umbria per il triennio 2020/2023.L’elezione è avvenuta mercoledì 29 aprile nel corso dell’Assemblea che, a causa dell’emergenza Coronavirus, si è svolta in videoconferenza. In occasione dell’Assemblea è stato eletto anche il Consiglio direttivo, che sarà composto da 14 giovani imprenditori in rappresentanza di tutto il territorio regionale. Formazione e conoscenza, territorio, cultura d’impresa e sostenibilità sono i pilastri del programma di Cinzia Tardioli, già Vicepresidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Umbria durante la presidenza di Ilaria Caporali che

Continua a leggere
Featured Image

Narni, lunedì riaprono cantieri scuole e cimiteri

OLYMPUS DIGITAL CAMERANARNI  – 30 aprile 2020 – L’allentamento del lockdown e la fase 2 consentiranno all’amministrazione comunale di far ripartire alcuni lavori su scuole e cimiteri. Lo annuncia il sindaco, Francesco De Rebotti, che rende note le possibilità contenute nel decreto del presidente del consiglio dei ministri con il quale si autorizza il riavvio dei cantieri edili. “Questa misura – spiega il sindaco De Rebotti – ci permetterà sin da lunedì 4 maggio di riattivare i lavori di messa in sicurezza e ammodernamento della scuola materna e dell’asilo nido di Narni scalo”.

Il primo cittadino parla anche dell’estensione delle aperture del decreto alla possibilità di altri interventi pubblici sul territorio. “In particolare – chiarisce de Rebotti – riapriranno anche i cantieri … Continua a leggere

Featured Image

ASSISI, ODIFREDDI E PADRE FORTUNATO IN DIALOGO STREAMING

1Assisi, 30 aprile 2020Il tema – “L’anno 2020 fu l’anno della pandemia Covid19.” Questa sarà forse la definizione che daranno i libri di storia del periodo che stiamo vivendo, e che noi, in esso immersi, non riusciamo forse a giudicare per troppa vicinanza e coinvolgimento. Ma nel tempo in corso, intanto, l’umanità impreparata vive sicuramente la propria esistenza nell’ improvvisa esposizione al rischio estremo, avverte il proprio tempo come tempo del pericolo estremo in quanto collettivo. Lo smarrimento ed il panico, fattori unificanti di condivisione, generano la ricerca di certezza, rassicurazione, consolazione, ma anche solidarietà e compassione.

In questo periodo di forzata segregazione globale, è intanto entrata in campo anche tutta la potenzialità dell’era digitale, che è il

Continua a leggere