Straniero di 31 anni, fermato per un controllo sulle nuove norme di circolazione, ha inveito, con frasi ingiuriose e lesive, i carabinieri

1Spello, 2 aprile 2020 – Nella giornata scorsa, i militari della Stazione di Spello, impegnati nei consueti sevizi di controllo finalizzati alla verifica del rispetto delle misure volte al contrasto e contenimento della diffusione del virus Covid – 19, hanno fermato un cittadino straniero di 31 anni, che circolava a piedi in Piazza della Pace. I Carabinieri hanno quindi chiesto al giovane di esibire i documenti identificativi nonché, come richiesto dalla normativa attualmente in vigore, l’autocertificazione relativa al motivo del suo spostamento. Di tutta risposta, il soggetto iniziava ad inveire, con frasi ingiuriose e lesive sia del prestigio delle istituzioni che degli operatori, nei confronti di entrambi i militari, anche alla presenza di altre persone, ivi presenti come avventori dell’edicola di zona.

Riportato il soggetto alla calma, dopo aver proceduto al controllo dei documenti ed alla verifica delle motivazioni poste alla base della sua presenza in quel luogo, i militari dell’Arma hanno denunciato l’uomo per oltraggio a pubblico ufficiale.

 

  (104)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini