Si pitranno acquistare anche prodotti di prima necessità – Da Lunedi 6 Aprile sarà possibile presentare le domande

1Bastia Umbra, 3 aprile 2020 – In tempi di difficoltà economiche legate all’emergenza Coronavirus anche il Comune di Bastia Umbra mette in campo misure di solidarietà alimentare cosi come previsto dall’Ordinanza del Capo della Protezione civile, attraverso l’erogazione di buoni spesa per generi alimentari e prodotti di prima necessità da spendere presso gli operatori commerciali,  le farmacie e le parafarmacie del territorio, collocati in un apposito elenco. Al Comune di Bastia Umbra è stato riconosciuto un contributo complessivo di € 141.064,02 che si spera potrà soddisfare tutte le richieste che perverranno e che ne avranno i requisiti. A tale proposito, proprio per incrementare tale importo, l’Amministrazione ha anche previsto l’apertura di un apposito conto corrente nel quale potranno confluire tutte le donazioni che perverranno da tutte quelle persone che, in segno di solidarietà, vorranno stare vicine, seppur lontane,  ai propri concittadini meno fortunati di loro in questo periodo.

I buoni spesa,  verranno riconosciuti alle persone residenti nel Comune di Bastia Umbra che in ordine di priorità si trovino in difficoltà economica derivante dalla momentanea contrazione/ sospensione  dell’attività lavorativa o dall’erogazione dello stipendio/compenso, per l’emergenza Covid-19, che possiedono una giacenza bancaria/postale complessiva, alla data del 29/03/2020, non superiore ad € 10.000,00, anche titolari di partita IVA in attesa dell’erogazione del contributo di cui al DPCM n. 18 del 17.03.2020 e non assegnatari di altre forme di sostegno pubblico ( Reddito di Inclusione o Reddito di Cittadinanza, Naspi, Indennità di Mobilità, Cassa Integrazione Guadagni, e/o altri benefici connessi all’emergenza Covid). Di seguito  saranno prese in considerazioni le richieste  di  persone che si trovano in motivato stato di bisogno che non abbiano beneficiato di interventi economici erogati dall’Ente nell’ultimo trimestre

I buoni verranno consegnati al proprio domicilio attraverso i Volontari  del Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile di Bastia  Umbra. L’intervento è una tantum e l’importo è differenziato in base al numero dei componenti il nucleo familiare

É il Settore Sociale del Comune che si sta occupando  di gestire la complessa organizzazione dell’intervento e che ha predisposto l’avviso pubblico,  il modello di domanda, nonché un apposito disciplinare che saranno tutti disponibili sul sito internet dell’Ente all’indirizzo www.comune.bastia.pg.it, sotto la voce “Avvisi” a partire da lunedì 6 aprile prossimo.

Sarà possibile inoltrare la domanda proprio a partire da lunedì 6 aprile di modo che, già prima delle festività Pasquali,  verranno soddisfatte le esigenze di un buon numero di famiglie che ne faranno richiesta.

Il Sindaco Paola Lungarotti, l’assessore ai Servizi sociali,  Daniela Brunelli,  l’intera Giunta  in stretta collaborazione con la Responsabile del  Settore Sociale,  dott.ssa Elisa Granocchia e con tutto il personale del Settore Sociale  hanno lavorato intensamente in questi giorni per cercare di costruire un modello organizzativo che potesse rispondere quanto più possibile alle finalità che l’Ordinanza persegue e cioè venire incontro a chi, a seguito dell’emergenza sanitaria in atto, ha subito e sta subendo ripercussioni sul piano economico tali da determinare un momento di difficoltà.

Proprio per tale motivo l’auspicio dell’Amministrazione è che tutti i cittadini che si riconoscono in questa momentanea situazione possano accedere alla misura dei buoni spesa, vedendovi un’opportunità e non assolutamente una misura assistenziale, nella piena consapevolezza che nella vita si possono anche incontrare degli ostacoli ma che il valore della solidarietà e del sostegno reciproco fanno grande una Città che sa essere anche una Grande comunità di persone.

L’Amministrazione,  va comunque ricordato,  in questo ultimo mese ha intensificato gli interventi economici di natura alimentare che da sempre effettua nei confronti di nuclei familiari in situazioni di difficoltà,  rispondendo alle diverse richieste pervenute attraverso la distribuzione di generi alimentari acquistati presso l’Emporio solidale della Caritas con la quale è già in atto una convenzione.

Un ulteriore supporto e’ stato dato dal Settore Sociale agli operatori commerciali che hanno voluto fare donazioni in generi alimentari,  nell’individuare nuclei familiari che ne avessero avuto bisogno e quanto mai proficua è la collaborazione con i volontari del gruppo della protezione civile, nel cercare di rispondere alle diverse esigenze provenienti dai  cittadini in questo particolare momento nonché nel grande lavoro di consegna a domicilio di generi alimentari e di delega al pagamento delle utenze domestiche.

Per qualsiasi informazione è possibile fare riferimento al Settore Sociale ai seguenti numeri:

0758018298 / 0758018286 / 0758018287/ 0758018248/ 0758018220/ 0758018311

dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, il martedì e il giovedì dalle 15.00 alle 17.00 (161)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini