Beni alimentari e di prima necessità. Sul sito comunale l’elenco

1Foligno, 4 aprile 2020 – L’attività di consegna a domicilio di generi alimentari e di prima necessità è un servizio aggiuntivo rivolto ai cittadini per limitare al massimo la circolazione di persone e quindi ridurre le possibilità di contagio da Covid 19, nonché in particolar modo alle categorie di cittadini ai quali, le autorità hanno sconsigliato e/o vietato di uscire di casa. Nell’effettuare le consegne a domicilio, gli esercenti debbono rispettare i requisiti igienico sanitari, sia per il confezionamento che per il trasporto e chi organizza l’attività di consegna a domicilio – lo stesso esercente o una cosiddetta piattaforma – deve evitare che al momento della consegna ci siano contatti personali a distanza inferiore di un metro e dotare il personale di tutti i Dispositivi di Protezione Individuale necessari (D.P.I).

Si invitano gli esercenti che hanno già attivato o intendono attivare la consegna a domicilio a comunicare questa attività al Comune di Foligno inviando una PEC a comune.foligno@postacert.umbria.it o una mail a commercio@comune.foligno.pg.it indicando nome dell’esercizio/farmacia, indirizzo e contatto telefonico, email da utilizzare da parte delle persone interessate alla consegna a domicilio. Sul sito del Comune www.comune.foligno.pg.it è presente l’elenco.

“Abbiamo voluto mettere subito a disposizione della cittadinanza un servizio utile ed efficace per venire incontro sia alle esigenze degli operatori economici che dei consumatori, sostenendo così in maniera concreta il servizio di consegna a domicilio della spesa, di prodotti alimentari e dei medicinali – affermano in una nota il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini, e l’assessore al commercio, Michela Giuliani – l’elenco comprende tutti coloro che hanno aderito sino ad ora, rispondendo alle nostre chiamate o inviando la propria disponibilità, ma teniamo a sottolineare che si può costantemente aggiornare.

Invitiamo pertanto chiunque sia in grado di assicurare il servizio, di mettersi in contatto con i nostri uffici tramite la mail a disposizione. Ci teniamo a ringraziare l’ufficio commercio per il lavoro e la disponibilità, le associazioni di categoria per la sinergia, così come il servizio comunicazione che, in questi giorni così delicati, sta garantendo una tempestiva e corretta informazione alla cittadinanza”.

  (120)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini