CENTRO BBastia Umbra, 10 aprile 2020 – In due settimane dall’apertura del conto corrente dedicato, grazie alla generosità di tutti, abbiamo totalizzato la ragguardevole cifra di 17.500€. Cifra ancor più sensazionale se si pensa al numero ridotto di potenziali benefattori, proprio a causa di sopravvenuti bisogni da parte della popolazione, a seguito del Coronavirus. E’ importante condividere con tutta la cittadinanza l’aiuto che ci viene dato e come viene impiegato.
Per risultare tempestivi in questa fase critica dell’emergenza, si è tenuta nel pomeriggio di ieri una conferenza dei capigruppo, organo preposto secondo quanto contenuto dalla  delibera di giunta per l’istituzione del conto corrente, per decidere concordemente quali materiali dare alle Associazioni in prima linea nella gestione per il nostro Comune, ossia Protezione Civile, Croce Rossa, Croce Bianca e AGESCI gruppo Bastia 1. Le stesse erano state preventivamente ascoltate dal Presidente del Consiglio Giulio Provvidenza, per raccogliere le richieste più urgenti e utili per permettergli una maggior efficienza ed efficacia nel loro operato.

La conferenza dei capigruppo ha concordato all’unanimità dei presenti alcuni parametri che permettano un utilizzo corretto e rispettoso delle risorse gentilmente donate, tra i quali lo spendere una cifra importante per questi primi acquisti che però non assorbano  totalmente il fondo, dato che purtroppo il periodo di emergenza è tutt’altro che terminato, e di ricomprendere in questa somma dei rimborsi carburanti, a parziale o totale compensazione degli spostamenti compiuti dalle Associazioni per svolgere la loro preziosa opera.
Con l’occasione l’Amministrazione e il Consiglio Comunale tutto desidera esprimere la più sentita gratitudine e riconoscenza a queste Associazioni caritatevoli e ai soggetti privati che hanno reso possibile tutto ciò.

Proprio però perché il periodo dell’emergenza durerà ancora, si rinnova l’invito a chi può ad effettuare una donazione sui conti correnti aperti in questo periodo dall’Amministrazione Comunale, uno per l’acquisto di materiali utili alle Associazioni coinvolte per la gestione dell’emergenza e l’altro per permettere l’acquisto e la distribuzione di alimenti di prima necessità ai nuclei familiari maggiormente colpiti dalla crisi economica dovuta al COVID -19.
Infine si desidera augurare una felice, per quanto possibile, Santa Pasqua a tutta la cittadinanza, con la speranza che ci permetta anch’essa di uscire da questo periodo, più forti di prima. Insieme ce la faremo!

  (83)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini