Si tratta di un italiano e di un rumeno rintracciati dalla Squadra Mobile

ArrestoTerni, 10 aprile 2020 – Un italiano di 52 anni e un rumeno di 42, sono stati arrestati dalla 3° Sezione della Squadra Mobile per aver violato le disposizioni già impartite dal Giudice. In particolare, l’italiano, che era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, per aver commesso vari reati, tra cui violenza in ambito familiare, ha tenuto un comportamento non idoneo e non consono alle disposizioni impartite, inoltre non è stato trovato durante i controlli della Squadra Volante al domicilio dichiarato. Stessa sorte per il rumeno, che era in affidamento ai servizi sociali per furto aggravato, possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e maltrattamenti in famiglia. L’uomo che durante il giorno espletava lavori socialmente utili, sarebbe dovuto rimanere a casa la sera, ma in varie occasioni, all’inizio di aprile, non è stato trovato dalla Squadra Volante nella sua abitazione. Per entrambi, l’Ufficio di Sorveglianza di Spoleto ha disposto un aggravamento della pena detentiva.

 

 

 

  (103)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini