Il presidente Lattanzi: "Attività dimostra utilità corpo che va rilanciato e non soppresso"

1TERNI, 14 aprile2020 – Ha riguardato soprattutto le aree lontane dai grandi centri urbani l’attività di controllo della polizia provinciale di Terni in relazione all’emergenza coronavirus per il periodo di Pasqua appena concluso. Le pattuglie hanno effettuato controlli sul rispetto del Dpcm governativo associandolo a servizi informativi sulle principali tematiche di interesse della popolazione.
Servizi di vigilanza sono stati espletati lungo le strade di competenza provinciale, aree e parchi, distribuendo ai cittadini anche moduli di autocertificazione. Nessuna violazione è stata riscontrata durante i controlli. “La polizia provinciale, che ringrazio, ha svolto puntualmente e con professionalità i servizi assegnati cercando di aiutare i cittadini e orientandoli verso i giusti comportamenti da osservare”, commenta il presidente della Provincia di Terni, Giampiero Lattanzi che aggiunge: “Il loro apporto è importante al pari delle altre forze dell’ordine, a dimostrazione che chi voleva cancellare il corpo provinciale non aveva alcuna fondata ragione per sostenerlo, a differenza di chi, invece, sottolineava la sua importanza per il territorio.

Mi auguro – conclude il presidente – che, terminata l’emergenza Covid, si apra una fase di ripensamento generale del ruolo istituzionale delle Province che comprenda, naturalmente anche le funzioni svolte dalla polizia provinciale, non solo in termini di sicurezza pubblica ma anche di sorveglianza e controllo ambientale del territorio”. (73)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini