1Gualdo Tadino, 14 aprile 2020 – Nonostante il periodo critico legato all’emergenza Coronovirus, l’Amministrzione Comunale continua quotidianamente a lavorare per cercare di offrire servizi sempre migliori per i propri cittadini. Grazie anche all’approvazione recente dell’ultimo bilancio è stato possibile approvare in Giunta martedì 14 Aprile la delibera che permetterà di risolvere un annoso problema che riguarda Gualdo Tadino ed i suoi cittadini ormai da decenni: quello della numerazione civica. Una questione iniziata nel lontano 1981, quando fu effettuato un censimento della popolazione (ma che non portò poi alla posa in opera dei numeri civici in tutto il territorio), che si è trascinata senza successo nel corso degli anni e di vari sindaci, che nel 2015 grazie alla prima Amministrazione Presciutti ha visto l’approvazione del “Regolamento per la toponomastica, la numerazione civica e la numerazione interne e che finalmente oggi trova compimento.

Preso atto che nel 2015 con delibera del Consiglio Comunale N 5 del 20 febbraio era stato approvato il regolamento della toponomastica, l’Amministrazione Comunale ha inteso investire risorse per risolvere radicalmente l’annoso problema della numerazione civica e per il completamento della toponomastica sul territorio comunale, prevedendo nel Bilancio Comunale 2020/2022, adottato con D.C.C. n° 9 del 21-03-2020 di far fronte alla spesa mediante assunzione di un apposito mutuo, quindi senza gravare sulle tasche dei cittadini.

L’intervento ha durata triennale e prevede 4 fasi: Fase 1- Rilevazione; Fase 2-Fortinura e Posa in Opera, Fase 3 – Ultimazione del Servizio; Fase 4 – Eventuali servizi aggiuntivi e connessi. Con questa delibera l’Amministrazione Comunale, quindi, dà di fatto il via alla gara per l’affidamento del servizio che verrà svolto nel triennio 2020-2021-2022

“Con la delibera di oggi – ha sottolineato l’Assessore ai Lavori Pubblici Fabio Pasquarelli – portiamo a compimento un iter iniziato nel 2015, con la Prima Amministrazione Presciutti, che va a risolvere l’annosa problematica dalla numerazione civica a Gualdo Tadino. Grande è la soddisfazione mia, dell’Amministrazione Comunale e della Giunta visto che di fatto abbiamo rispettato una parte importante del nostro programma elettorale, per fornire alla città un servizio che da molti anni era lacunoso e che molti cittadini continuavano a richiedere. Ciò permetterà di perseguire in maniera puntuale diverse finalità come: i servizi ai cittadini (postali, scolastici, di notifica, di pronto intervento Asl, dei Vigili del Fuoco e delle Forze dell’Ordine) collocando con precisione il cittadino all’interno del territorio dove vive e lavora. Dare un segno di civiltà concreto rappresentativo della volontà di miglioramento nell’ordinamento sociale e nelle istituzioni. Contribuire al miglioramento dell’arredo urbano”. (98)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini