Questa mattina primo incontro con le associazioni di categoria. Il Sindaco Umberto de Augustinis:”Confronto molto franco per individuare il percorso migliore tra quelli possibili”

fontana 1Spoleto, 14 aprile 2020 – Un incontro per condividere le misure economiche da prevedere in vista della graduale ripresa delle attività. Nonostante il perdurare delle restrizioni decise dal Governo a causa dell’emergenza Coronavirus, questa mattina il Sindaco Umberto de Augustinis, insieme al Presidente del Consiglio comunale Sandro Cretoni e all’assessore all’urbanistica e alla Protezione Civile Francesco Flavoni, così come annunciato nel video messaggio pubblicato sabato scorso ha incontrato questa mattina i rappresentanti delle associazioni di categoria. Si è trattato di un primo confronto, erano presenti Confcommercio, Consorzio Operatori Turistici ConSpoleto e Federalberghi, per mettere sul tavolo le possibili iniziative di carattere economico che il Comune di Spoleto intende prevedere in vista dell’approvazione del bilancio di previsione. Totale disponibilità da parte dell’amministrazione comunale ad accogliere la richiesta delle associazioni di categoria relativamente alla TARI, rispetto alla quale l’amministrazione comunale sta valutando una serie di agevolazioni per ridurre le tariffe. Confronto aperto anche sul fronte IMU, dove però si è in attesa di una direttiva nazionale che possa chiarire i margini di manovra per i comuni. Le opzioni potrebbero essere due: rateizzazione o pagamento posticipato al prossimo anno.

Ci siamo confrontati in maniera molto franca – sono state le parole del Sindaco de Augustinis – tutti disponibili ad individuare il percorso migliore tra quelli possibili. È chiaro che ogni nostra misura dovrà essere coordinata con quelle che verranno decise a livello nazionale, ma stiamo lavorando per far sì che nel bilancio ci sia spazio per interventi finanziati direttamente dal Comune”.

Uno degli aspetti emersi nel corso dell’incontro riguarda l’intenzione di far ripartire quei settori, come ad esempio l’edilizia, che possono garantire prima di altri condizioni di sicurezza per i lavoratori e rappresentare uno dei punti di forza in vista della futura e necessaria ripresa economica.

Stiamo lavorando per farci trovare pronti quando tutto potrà rimettersi in moto. I due milioni di euro previsti dalla Regione Umbria per gli interventi sulla ex ferrovia Spoleto-Norcia vanno in questa direzione. Ringrazio – ha concluso il Sindaco de Augustinis – gli assessori regionali Enrico Melasecche e Paola Agabiti per aver accolto i nostri solleciti ed i nostri incoraggiamenti”.

 

 

  (147)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini