Il Comune e “Il Borgo” lanciano un progetto di salvaguardia delle tradizioni culinarie. I proventi saranno devoluti all’ospedale di Perugia

1Piegaro, 18 aprile 2020 – Tra i valori che fanno da collante in una comunità vi sono senz’altro le tradizioni culinarie. E così, in questo periodo di emergenza sanitaria determinata dal Covid -19, l’Assessorato alla Cultura e Politiche Sociali di Piegaro, in collaborazione con l’associazione culturale Il Borgo, lancia l’iniziativa “Il piatto dei ricordi”. “Per facilitare e rendere più gradevole ed impegnata la necessaria e stringente permanenza presso le proprie abitazioni – spiega l’assessore comunale Rosita Morcellini – abbiamo voluto attivare un progetto rivolto principalmente agli anziani del territorio, depositari per eccellenza di storie e tradizioni”. A loro soprattutto si chiede di scrivere (a penna o al computer) le più rappresentative ricette della tradizione locale inserite in situazioni e contesti di vita della civiltà rurale, offrendo così un contributo alla ricostruzione di un mondo ormai vivo solo nella memoria dei suoi ultimi testimoni.

Alla fine dell’emergenza le ricette verranno raccolte, selezionate e pubblicate in un libro il cui ricavato della vendita verrà devoluto all’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale per gli operatori sanitari.

“Questo nuovo progetto – dichiara Morcellini – arricchisce i servizi e le iniziative messe in atto dall’Amministrazione Comunale rivolte alle categorie sociali maggiormente coinvolte nella forzosa sedentarietà, tra le quali risultano gli anziani considerati tra i soggetti più vulnerabili di questa emergenza sanitaria”.

  (91)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini