POSITIVOAMELIA, 20 aprile 2020 –  Saranno circa 2mila le mascherine che al primo step verranno realizzate dai volontari dell’amerino. Lo annuncia l’amministrazione comunale che rende noto come già ne siano state fatte mille e che presto il numero raddoppierà. Il lavoro di realizzazione è svolto da 21 giovani sarte di Amelia, Collicello, Frattuccia, Sambucetole, insieme alle Suore di S Magno. “Questo straordinario lavoro – spiega l’assessore del Comune di Amelia, Avio Proietti Scorsoni – è naturalmente supportato da generosi donatori di stoffe, elastici, etichette e tessuto non tessuto.

La distribuzione delle prime mascherine è iniziata lo scorso fine settimana nelle frazioni di Porchiano, Macchie, Montecampano e Foce. Questa settimana proseguirà con Fornole, Sambucetole e Collicello, poi seguirà Amelia capoluogo. Originale anche l’assegnazione della responsabilità della distribuzione, data, dal Comune, a pro loco, contrade del Palio dei Colombi e varie associazioni cittadine. “Le mascherine – fa sapere sempre l’assessore Proietti Scorsoni – saranno consegnate tutte all’interno di un sacchetto di nailon al cui interno vi saranno anche due filtrini in tnt.

Stante l’elevato numero di famiglie, esattamente 5mila e 382 – informa l’assessore – in questa prima fase sarà consegnata una mascherina per ogni nucleo. Sarà poi nostra cura, qualora venissimo in possesso di ulteriori dispositivi, di proseguire la distribuzione, nell’auspicio che nel frattempo si possa normalizzare la reperibilità dei dispositivi sul mercato”. (78)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini