Gift-card per un’esperienza in cantine, frantoi, ristoranti e strutture ricettive quando sarà possibile. Proposta dell’enoturismo nelle terre del Montefalco Sagrantino Docg per reagire all’emergenza

1Montefalco, 23 aprile 2020  – Una risposta positiva e propositiva all’emergenza attuale attraverso un progetto di turismo esperienziale targato Strada del Sagrantino di cui godere non appena sarà possibile. Un primo tentativo per reagire all’emergenza Covid-19 nell’ambito dell’enoturismo nella terra del Montefalco Sagrantino Docg.  Nasce così ‘Sagrantino Experience – Holidaybond’ edizione 2020 con lo slogan ‘Regala l’esperienza, Vivi la Strada del Sagrantino’ e lo scopo di promuovere, attraverso ‘gift-card’, le cantine, le aziende agricole, i frantoi, le strutture ricettive e i ristoranti associati, in questo delicato momento di crisi generale. Da utilizzare per sé o per un regalo anche a distanza, la card, che si potrà acquistare fino al 31 agosto, sarà spendibile entro un anno dall’acquisto presso le aziende aderenti all’iniziativa.
“Si tratta di poter acquistare oggi una visita con degustazione o una cena o un altro servizio in un’azienda associata aderente – ha spiegato Serena Marinelli, presidente della Strada del Sagrantino – che sia la dimostrazione di un sostegno reciproco: un atto di solidarietà del cliente verso l’azienda, ma anche di riconoscimento dell’azienda al cliente, il quale, quando potrà concretamente utilizzare la sua card, otterrà anche uno sconto del 20% sull’acquisto dei prodotti/servizi che verranno eventualmente acquistati presso l’azienda scelta: un servizio di qualità, un’esperienza, appunto, ma con un valore maggiore rispetto al prezzo pagato oggi”.

2Sarà possibile acquistare la ‘gift-card’ online direttamente tramite i canali web delle aziende che partecipano all’iniziativa: non servirà spostarsi oggi e si avrà tempo per utilizzarla non appena sarà consentito. A partire dal 4 maggio sarà possibile contattare le aziende per ulteriori dettagli e acquistare la gift card. Nel caso in cui, per condizioni dovute al prolungamento delle restrizioni Covid-19, non sia possibile utilizzare la ‘gift-card’ entro un anno dall’acquisto, il cliente dovrà essere rimborsato, salvo accordi differenti tra cliente e azienda.
“Ci siamo domandati a lungo come sarà il futuro per il nostro comparto agricolo e turistico e quali sono le modalità con cui potremo tornare a parlare di enoturismo – ha commentato la presidente Marinelli – e non avendo una risposta immediata e plausibile, dopo il primo progetto di comunicazione condiviso con il Coordinamento delle Strade del Vino e dell’Olio dell’Umbria #tiportiamolUmbria, crediamo che sia importante continuare a dare segnali positivi e attivi, per prospettare una ripresa”. “L’Umbria è una regione ricca di emozioni – ha proseguito Serena Marinelli, fatta di piccoli borghi caratteristici e di eccellenze agroalimentari, ideali per un turismo lento, di qualità e non di massa, attento alla natura. Nelle prossime fasi quando, con le dovute cautele, si cercherà di dare spazio a un turismo di prossimità, vogliamo far conoscere sì al turista lontano, ma oggi ancor di più al turista vicino, all’umbro, a tutti noi, il nostro ‘distretto del buon vivere’”.

Per aiutare gli enoturisti a scegliere l’azienda e la località in cui utilizzare la gift-card, ogni settimana, a partire dal 4 maggio, la Strada del Sagrantino racconterà sui propri canali social (www.facebook.com/stradadelsagrantino/  e  www.instagram.com/stradadelsagrantino/) le realtà aderenti, con immagini e storie che faranno conoscere meglio “oggi – concludono dall’associazione –  le case vinicole, le aziende agrarie, le fattorie, i piccoli ristoranti tipici e la ricettività dove poter vivere l’esperienza, domani”.
Per informazioni e per conoscere la lista dei servizi e delle aziende incluse in “Sagrantino Experience –Holidaybond” 2020: www.stradadelsagrantino.it, www.facebook.com/stradadelsagrantino/, www.instagram.com/stradadelsagrantino/ (142)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini