Scrittori e racconti sul web per una comunità educante. Polis cooperativa sociale rilancia online il progetto di rigenerazione degli spazi urbani, sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, passando dalla presenza reale a quella virtuale in attesa di tornare tra le persone

1PERUGIA, 29 aprile 2020  – “Un ponte di storie. Disconnettersi e raccontarsi” è un progetto di Comunità Educante sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Iniziato il 2 settembre del 2019 avrebbe dovuto proseguire con un fitto calendario di appuntamenti, sospesi a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. Il progetto nasce con la finalità di creare un collegamento, una sorta di filo di Arianna tra le generazioni che vivono la comunità: da una parte gli anziani, che rappresentano la storia e le radici di un territorio, dall’altra i bambini. Altro intento è quello di rigenerare e trasformare uno spazio urbano non più utilizzato, in luoghi di narrazione, con una piccola biblioteca a cielo aperto di uso comune. In tale spazio, un luogo fisico della memoria attiva, avrebbe dovuto svolgersi un appuntamento della narrazione ad alta voce. Nell’impossibilità momentanea di svolgere incontri e letture, Polis ha ideato il Festival della Narrazione sul web (https://www.facebook.com/FestivalnarrazionePontePattoli/), coinvolgendo artisti e scrittori, chiamati a realizzare una breve video-intervista in cui racconteranno il loro rapporto con la scrittura, presentando un loro romanzo, racconti, fiabe e fumetti. L’iniziativa sarà avviata a maggio, mese del libro.

Il progetto, sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, vede coinvolti la Cooperativa Sociale Polis, il Comune di Perugia, l’Istituto Comprensivo Perugia 15, l’Associazione Amici dei Bambini, l’Associazione Pro-Materna, la Pontepattolissima, la Libertas di Ponte Pattoli, il Comitato il Parco che Vorrei e la Banda Musicale di Ponte Pattoli.

Se volete conoscere meglio Polis potete navigare in rete e sui social agli indirizzi www.polisociale.it, Facebook, Twitter, Youtube. (122)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini