La Giunra Region ale approva lo strumento di garanzia ad integrazione delle misure di cui all’articolo 13 del Decreto Liquidità

1Perugia, 13 maggio 2020 – La Giunta della Regione Umbria ha approvato l’attivazione dello Strumento di Garanzia ad integrazione delle misure di cui all’articolo 13 del Decreto Liquidità. Lo Strumento, con una dotazione finanziaria iniziale di circa 6 milioni di euro, mira infatti a fornire il massimo sostegno alla liquidità delle imprese danneggiate dall’emergenza. La misura integra gli interventi relativi al Fondo Centrale di Garanzia di cui all’art. 13 del Decreto Liquidità che prevedono il 90% della garanzia per finanziamenti non superiori a 800 mila euro, concessi alle imprese con fatturato non superiore a 3 milioni e 200 mila euro. La Regione Umbria dunque completa la misura e garantisce il restante 10% del finanziamento con cogaranzie o riassicurazione dei confidi privati.

“Lo Strumento approvato oggi dalla Giunta consente dunque alle imprese di beneficiare del 100% della garanzia sui finanziamenti” afferma l’Assessore Michele Fioroni. “La misura si inserisce nel Piano di azioni a sostegno del tessuto economico della regione, già annunciate il 22 aprile, ed è finalizzata a dare una risposta immediata ed efficace alle esigenze di liquidità delle imprese” conclude l’Assessore. (119)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini