Il 22 maggio una luce illuminerà lo scoglio di Roccaporena e un drone volerà fino a Cascia, così i fedeli potranno partecipare ai momenti solenni dalle loro case. Il programma

1Cascia, 20 maggio 2020 – Il 22 maggio Cascia rivivrà la festa dedicata alla sua Santa Rita in maniera più raccolta. “Per onorare la nostra grande Santa – ha commentato il sindaco di Cascia, Mario De Carolis – dopo le celebrazioni del Transito, alle ore 21 una luce si accenderà da Roccaporena ed illuminerà lo scoglio. Un drone riprenderà il momento e volerà sopra Cascia, appositamente illuminata da numerose fiaccole che onoreranno la grandezza di Rita, come accadde secoli fa, fino ad arrivare alla Basilica, dove verrà accesa la lampada dell’urna in attesa di essere portata, quando sarà possibile, in Siria come segno di pace e fratellanza”. Quest’anno, infatti, il gemellaggio è con la città siriana di Maaloula, unico posto al mondo in cui si parla ancora l’aramaico, la lingua che Gesù stesso usava nella vita quotidiana. Lì santa Rita è venerata dai cristiani, maroniti e melkiti (Chiese autoctone del Medio Oriente).

“Invitiamo i cittadini – ha proseguito il primo cittadino – ad assistere a questa immagine dalle finestre delle proprie abitazioni per evitare assembramenti che possono essere pericolosi per motivi di salute”. Il momento è organizzato da amministrazione comunale, le comunità agostiniane in collaborazione con la pro loco e il Comitato Cascia per Santa Rita. “Purtroppo i tanti devoti in Italia e nel mondo saranno impossibilitati a venire a causa delle rigide regole in atto per contrastare la diffusione del Coronavirus.

Tanta la gente che da ogni parte del mondo avrebbe desiderato pregare davanti l’urna della Santa e donarle una rosa”.

Il Programma

2La giornata della festa di Santa Rita, il 22 maggio sarà trasmessa in diretta da TV 2000. Si inizia alle ore 10,30 con la messa solenne presieduta da Sua eccellenza Mons. Boccardo. Alle ore 11,30 avverrà la benedizione delle rose che saranno donate al Presidente della Repubblica, ai presidenti delle Regioni e Conferenze Episcopali Regionali, al sindaco di Cascia e saranno benedette anche le rose di chi è in casa. Alle ore 12,00 ‘Supplica a Santa Rita’; alle ore 17,00 ‘Santa Messa per i benefattori’; alle ore 19,00 ‘Santa Messa per i devoti’ (diretta TV 2000); alle ore 21,00 ‘Santo Rosario per l’Italia’ con il Vescovo ,le Monache e i frati Agostiniani e si chiederà l’intercessione della Santa dei Casi impossibili per la liberazione dal coronavirus.

Per poter partecipare alle celebrazioni è necessario prenotarsi poiché i posti disponibili sono 85. (123)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini