1Assisi, 23 maggio 2020 – Da lunedì prossimo, 25 maggio, si segna un altro passo verso la riapertura di ulteriori attività. Riaprono infatti ad Assisi la biblioteca comunale e i mercati adottando tutte le misure di sicurezza previste dalle normative per la prevenzione Covid-19. Con un’ordinanza la Regione ieri seria ha autorizzato ad operare le imprese del commercio al dettaglio su aree pubbliche e gli esercizi ricettivi extralberghieri e ha consentito l’attività sportiva di base e motoria presso palestre, piscine centri e circoli sportivi pubblici e privati ovvero presso altre strutture dove si svolgono attività per l’esercizio fisico. Comunque tutte le riaperture devono avvenire all’insegna della sicurezza e del rispetto delle regole stabilite al fine di evitare il contagio. Per esempio in biblioteca comunale il prestito può avvenire solo su prenotazione come la restituzione ed è obbligatorio l’uso della mascherina; non è possibile poi accedere agli scaffali e fermarsi a leggere.

La decisione di riaprire lunedì la biblioteca è dettata anche dall’ultimo appuntamento del Maggio dei Libri: alle 17 verrà letta la storia di “Elmer l’elefante variopinto” e sarà trasmessa in diretta facebook sulla pagina della biblioteca alla presenza del sindaco Stefania Proietti. Per quanto riguarda i mercati, fermo restando il divieto di assembramenti, con un’ordinanza il Comune ha disciplinato le regole per i mercati settimanali che si svolgono nel territorio (ASSISI il sabato – SANTA MARIA DEGLI ANGELI il lunedì – PETRIGNANO il giovedì – PALAZZO il martedì – TORDANDREA il mercoledì – CASTELNUOVO il martedì, RIVOTORTO il giovedi – VIOLE il mercoledì, TORCHIAGINA il sabato) ; i mercati giornalieri (ASSISI parcheggio Giovanni Paolo II, ASSISI Via San Francesco, ASSISI parcheggio B) , ASSISI Piazzetta delle Erbe, SANTA DEGLI MARIA ANGELI Piazza Garibaldi, SANTA MARIA DEGLI ANGELI area retrostante il Palazzetto Mediceo, SANTA MARIA DEGLI ANGELI Parcheggio delle Poste) , i posteggi fuori mercato, con esclusione pertanto di altre tipologie, quali le manifestazioni fieristiche locali, i mercatini dell’antiquariato e degli hobbisti che si tengono in Santa Maria degli Angeli la seconda e la quarta domenica del mese.

Per tutti i mercati è stabilita la distanza minima tra i banchi di almeno 2 metri per rendere possibile il rispetto di tale distanza sono stati recuperati spazi utili a tal fine, ed è necessario osservare la distanza tra le persone di almeno un metro.

In tutti le tipologie di commercio al dettaglio su area pubblica oggetto della presente ordinanza i venditori dovranno attenersi scrupolosamente a tutte le prescrizioni igienico sanitarie prescritte dalla vigente norme e protocolli di settore , con particolare attenzione agli obblighi di pulizia e igienizzazione quotidiana delle attrezzature e in particolare prima dell’avvio delle operazioni di vendita , all’uso obbligatorio di mascherine e guanti monouso per operatori e clienti, alla messa a disposizione della clientela e degli operatori di prodotti igienizzanti per le mani in ogni banco e in particolare presso tastiere, schermi touch e sistemi di pagamento; alla messa a disposizione della clientela, in caso di vendita di abbigliamento, di guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per

 

 

 

 

 

scegliere in autonomia, la merce; alla igienizzazione dei capi di abbigliamento e delle calzature prima che siano poste in vendita. in caso di vendita di beni usati.

Tutti gli operatori commerciali dovranno predisporre con mezzi idonei, un corridoio sulla parte frontale del banco, riducendo o arretrando opportunamente il banco stesso, in modo da creare un’entrata e un’uscita per i propri clienti in condizioni tali da garantire il rispetto delle norme sul distanziamento interpersonale .

Infine, tra gli altri obblighi, anche quello di predisporre un sistema di informazione anche con cartelli di facile lettura per garantire in distanziamento dei clienti in attesa di essere serviti.

 

  (107)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini