Fase 2 dell’emergenza da Covid-19: da mercoledì 3 giugno riattivati i servizi a chiamata per il ritiro degli ingombranti a Città di Castello, San Giustino e Citerna

Sogepu - Ufficio TariCittà di Castello, 31 maggio 2020 – Da mercoledì 3 giugno riapriranno al pubblico gli uffici di Sogepu nella sede di via Elio Vittorini 27, a Cerbara di Città di Castello”. Lo annuncia l’amministratore unico di Sogepu Cristian Goracci, che sottolinea come “gli utenti potranno accedere all’Ufficio Tari e all’Eco Sportello solamente dietro appuntamento per esigenze altrimenti non gestibili via telefono o via posta elettronica, che restano le modalità da prediligere anche nella Fase 2 dell’emergenza Covid-19 per quanto riguarda le relazioni il personale dell’azienda”. Nei giorni e negli orari concordati, all’interno dei locali potrà entrare una persona alla volta, che dovrà obbligatoriamente indossare la mascherina.

Per contattare l’Eco Sportello gli utenti possono rivolgersi al numero verde 800.132152 o agli indirizzi di posta elettronica info@sogepu.com ed ecosportello@sogepu.com, mentre per l’Ufficio Tari sono a disposizione il numero di telefono 075.8510846 e l’indirizzo di posta elettronica tributi@sogepu.com.

“La riapertura al pubblico degli uffici, dopo la riattivazione dei centri di raccolta in tutta l’Alta Valle del Tevere e del ritiro a domicilio dei materiali ingombranti nei comuni di Città di Castello, San Giustino e Citerna, segna il definitivo ritorno a regime dei servizi di Sogepu dopo la prima fase di gestione dell’emergenza da Covid-19”, evidenzia Goracci, che ringrazia il personale della società “per la disponibilità e la professionalità che hanno consentito di affrontare una situazione complessa, garantendo la piena continuità dell’operatività aziendale”.

Per ogni informazione o esigenza gli utenti possono rivolgersi al numero verde 800.132152, che è a disposizione anche per la prenotazione del ritiro a domicilio dei materiali ingombranti.

 

 

  (143)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini