Lo fa attraverso l’artigianato locale . Gli orci in terracotta diventano contenitori per la carta

Piazza ConsoliDeruta 3 giugno 2020 – Il Comune di Deruta sta portando avanti una serie di azioni coordinate per il rilancio dell’economia e del turismo. Questa mattina, alla presenza del Sindaco Toniaccini e dell’assessore Canuti, sono stati posizionati i nuovi contenitori per la carta: 4 orci in terracotta, “vere e proprie opere d’arte a cielo aperto, un piccolo museo open air, che – afferma l’assessore Nardoni – unisce il valore dei nostri artisti locali a quello del rispetto per l’ambiente e della raccolta differenziata. Vorremmo ringraziare i nostri artisti, gli antichi maestri di terracotta di Ripabianca, che hanno realizzato magistralmente i manufatti che sono espressione, insieme agli produttori di terracotta e artisti di Deruta, del nostro tessuto economico, della nostra tradizione, della nostra identità. Un patrimonio che non deve andare disperso e che ci auguriamo possa essere tramandato alle giovani generazioni.

Sono stati mesi difficili sotto tanti punti di vista, aggravati da un pregresso altrettanto negativo per l’economia. Ora è tempo di guardare avanti, di avere una visione futura della città che sappia coniugare sicurezza, sviluppo e turismo, passando attraverso il sociale che è e resta cuore della nostra comunità. In tutto ciò, l’arredo urbano è un tassello, importante e non secondario, di questa progettualità, soprattutto se capace di esaltare le nostre eccellenze, come in questo caso”. (90)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini