AAssisi, 6 giugno 2020 – Il Palio del Cupolone 2020 non si farà, ma l’intenzione del comitato organizzatore della Festa di Santa Maria degli Angeli è quello di far rivivere la festa online, dalla pagina Facebook https://www.facebook.com/entepaliojangeli800/ , ma anche con iniziative fisiche, nel segno del distanziamento sociale. Un modo per mantenere comunque vivo lo spirito della manifestazione, cancellata, come altre iniziative, dalla pandemia di Coronavirus. Domenica 7 giugno nella Basilica Papale di Santa Maria degli Angeli ci sarà la benedizione dei vessilli dell’Ente e dei tre Rioni, Fornaci, Ponte Rosso e del Campo. Martedì 3 giugno sera, invece, Ente e Rioni hanno illuminato il Palazzo del Capitano del Perdono con i tre colori dei Rioni, giallo (Fornaci), rosso (Ponte Rosso) e blu (Del Campo). Presentato anche il direttore artistico dell’edizione 2021 del Palio del Cupolone: sarà Maurilio Breccolenti, attore che vanta un ricco curriculum nel mondo del teatro, a occuparsi della direzione artistica della Festa, in sinergia con i Rioni.

Tutte le iniziative sono organizzate dall’Ente Palio J’Angeli 800, con il presidente Moreno Massucci, insieme a Pietro Tosti, Silvia Cappucci, Marco Carloni, Gianfranco Martorelli, Eraldo Martelli, Moreno Piampiano, Alessandro Siragusa e Giovanni Granato, e unitamente ai Capitani dei tre Rioni, Cristina Bastianini (del Campo), Eleonora Strada (Ponte Rosso) e Corrado Cannelli (Fornaci). “Abbiamo voluto tenere accesi i motori della Festa e, nonostante lo stop forzato, continuare a lavorare insieme, nel segno dello spirito aggregativo che caratterizza i Rioni e il Palio del Cupolone. Annullare l’edizione 2020 è stato un grande dispiacere – dice il presidente Massucci – ma abbiamo comunque realizzato piccoli gesti per stare vicini ai rionali, per dare un segnale di vicinanza e di aggregazione, nel segno della passione e dell’impegno, socializzando a distanza”.

Non appena possibile, inoltre, saranno messe in campo iniziative ‘fisiche’ legate alla Festa: come spiegano i capitani Bastianini, Cannelli e Strada, “Abbiamo preparato diverse iniziative, come singoli Rioni ma anche comuni grazie alla collaborazione con il nuovo Ente. Stiamo inoltre pensando all’organizzazione della prossima edizione, in cui crediamo fermamente: nessuno dei Rioni si è mai fermato, e non appena possibile torneremo lavorare nelle nostre sedi”. (194)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini