2Doppia ricorrenza per la Festa dei carabinieri. Sia per il 206° anno dalla fondazione dell’Arma, il 13 luglio 1814 sia per il centenario della prima medaglia d’oro al valore militare alla bandiera di guerra il 5 giugno 1920 per l’attività dei reparti carabinieri nella Prima guerra mondiale. A Perugia la caserma “Garibaldi”, sede del Comando Legione carabinieri Umbria, ha ospitato una breve cerimonia. Il comandante della Legione, generale Massimiliano Della Gala, e il prefetto, Claudio Sgaraglia, hanno deposto una corona di alloro presso il monumento commemorativo dei caduti. Infine, l’alto ufficiale ha espresso un “sentito apprezzamento a tutti i carabinieri dell’Umbria, di ogni ordine e grado, per il diuturno impegno posto in essere nell’attività di servizio, con particolare riguardo alle attività svolte per fronteggiare la pandemia”.

1Una cerimonia sobria anche al comando provinciale di Terni, dove il prefetto Emilio Dario Sensi e il comandante dei carabinieri  David Rossi, hanno deposto una corona di alloro presso la targa dedicata al Carabiniere Raoul Angelini, caduto per mano dei nazi-fascisti il 1 giugno 1944, al quale è intitolata la caserma di via Radice. E’ stato anche sottolineato come il Comando Provinciale ha profuso il massimo impegno per rendere sinergica la propria azione con quella delle altre Forze di Polizia al fine di assicurare un’efficace attività preventiva e repressiva, per il contrasto dei reati in genere, con particolare riguardo a quelli predatori e a quelli inerenti le sostanze stupefacenti, grazie anche al coordinamento posto costantemente in essere a livello provinciale dalla Prefettura e dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Terni. (180)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini