LA POLIZIA DI STATO DEFERISCE ALL’A.G. DUE CITTADINI STRANIERI E UNA DONNA ITALIANA

131997_2042519_08123004_6_10401065_mediumPerugia, 8 giugno 2020 – A seguito di una segnalazione presso la Sala Operativa della Questura di Perugia, da parte della legittima proprietaria di una villa in disuso nella periferia perugina, gli agenti della Squadra Volante, sono riusciti a sorprendere tre persone le quali, abusivamente, occupavano da una quindicina di giorni.  Tutto è scaturito quando i tre sono stati visti scavalcare il cancello esterno della tenuta per poi correre velocemente e dileguarsi. L’intervento degli uomini della Squadra Volante ha sorpreso due uomini rispettivamente di 22 e 33 anni, il primo di origini gambiane ed il secondo brasiliane, regolari sul Territorio Nazionale ed una donna italiana 48enne. I tre, i quali occupavano lo stabile da circa due settimane, a seguito degli accertamenti condotti, sono risultati tutti cittadini senza fissa dimora, con precedenti di polizia per reati specifici inerenti sostanze stupefacenti.

Durante il controllo del locale i poliziotti riuscivano a reperire svariate piante di canapa le quali sono risultate a carico del cittadino brasiliano il quale è risultato essere il responsabile della manutenzione e cura delle piante. Terminati i controlli i tre venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria per invasione ed occupazione di edifici, inoltre il cittadino brasiliano veniva denunciato a piede libero per il reato di coltivazione domestica di sostanze stupefacenti mentre le piante di canapa venivano sequestrate ed inviate al Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica della Questura di Perugia per le procedure di repertazione di rito. (99)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini