Un valore potenziale di decine di migliaia di euro

1Perugia, 10 giugno 2020 – Un’accurata ispezione svolta dai Finanzieri del Comando Provinciale di Perugia ha portato alla denuncia il responsabile di un’attività commerciale dello Spoletino e al sequestro di software del valore potenziale di decine di migliaia di euro. L’analisi meticolosa dei supporti informatici in uso all’esercente ha permesso di rinvenire diversi programmi, come i cosiddetti crack e keygen, utilizzati per convertire le “versioni di prova” di vari software in versioni complete e pienamente fruibili, senza il pagamento della dovuta licenza d’uso. Le Fiamme Gialle della Compagnia di Spoleto hanno altresì sequestrato 60 programmi privi di regolare licenza e svariate apparecchiature (strumenti di storage, CD e DVD). Il valore di mercato delle licenze non pagate si aggira intorno ai 100 mila euro, senza contare la possibilità per l’esercente di installare abusivamente i programmi su altri computer.

In virtù di quanto previsto dalla legge in materia di tutela del diritto d’autore, il titolare dell’attività rischia fino a tre anni di reclusione e decine di migliaia di euro di sanzione amministrativa. (166)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini