Gli operatori presentano il programma e tutte le iniziative in un evento che si terrà il 12 giugno. Come spiega Michele Benemio, presidente del Consorzio Urat: “Il Consorzio mette in campo una rete di servizi e attività con vantaggi e agevolazioni molto interessanti per questa atipica stagione turistica. Operatori della ricettività, ristoratori e aziende agricole insieme: l’obiettivo è quello di riattivare assunzioni e generare ossigeno per tutto il settore turistico”

1Trasimeno 10 giugno 2020 – Un luogo fisico, il CM CentuMbrie ad Agello e una platea che parteciperà on line tramite la pagina facebook di Viviviltrasimeno. I gruppi in presenza composti da operatori e imprenditori della ristorazione e della ricettività, saranno coordinati in successione, per assicurare tutte le precauzioni che la normativa impone. Si terrà il 12 giugno dalle 15.30 alle 18.00 ad Agello, l’evento durante il quale verrà siglato l’accordo “Trasimeno Sistema ed Ecosistema”. La firma del protocollo di intesa apre una nuova fase del percorso già intrapreso, che intende diffondere una cultura di buone pratiche attraverso una capillare promozione diretta e focalizzata dei prodotti e del territorio appartenenti al circuito a marchio di provenienza “Bollino del Trasimeno”, con il fattivo coinvolgimento delle strutture ricettive quali luoghi di incontro (touch-point) tra visitatore e realtà locale.

Il risultato dell’iniziativa è la realizzazione della nuova interattiva “Yes Trasimeno Card”, un pass che permette di vivere in sicurezza tutte le attività con percorsi personalizzati e riservati. Strumento di aggregazione e promozione turistica in grado di incentivare la fruizione e la conoscenza del territorio in questa situazione di post emergenza sanitaria e che diventerà una corsia privilegiata per accedere in sicurezza a tutti i servizi approfittando di sconti e vantaggi: dai parchi acquatici ai musei, dal noleggio bici a quello delle barche o canoe e tanto altro ancora. La card darà la possibilità al turista (anche quello di prossimità) di connettersi attraverso il QrCode ad un applicazione, dove con un semplice click si avrà la connessione a tutti i servizi, musei, e aziende di produzione locali aderenti al marchio di provenienza Bollino del Trasimeno.

Sarà possibile visualizzare tutte le strutture ricettive del circuito Vivi il Trasimeno.
Sarà, inoltre, possibile informarsi su itinerari emozionali che sono inseriti in pacchetti, utili anche alla destagionalizzazione dell’offerta turistica. Le tematiche dei pacchetti sono: cammini e trekking, bike tour, e attività in acqua. Per la promozione dei pacchetti tematici il Consorzio si avvarrà della collaborazione di una Agenzia di Viaggi che si occupa da molti anni di incomig – Umbria Action- Ciak  di Magione. Il Consorzio Urat, nella filosofia di turismo green, prosegue nel progetto Plastic Free e propone, tra i servizi della Yes Trasimeno Card, la geo localizzazione delle fontanelle dell’acqua installate dai Comuni del Trasimeno in modo da renderle fruibili ai turisti. Al termine dell’incontro è prevista una visita dell’impianto produttivo ed una piccola degustazione di olio certificato DOP di CM CentuMbrie. CM CentuMbrie è la storia di due famiglie Umbre che hanno deciso di investire nel loro territorio per valorizzarlo insieme ai prodotti che esso offre. La filosofia del loro progetto è condivisa dagli associati del Consorzio che ogni giorno investono per tener Vivo il Trasimeno.
Hanno confermato la presenza all’iniziativa il presidente dell’Unione dei Comuni del Trasimeno, Giacomo Chiodini e il consigliere regionale Eugenio Rondini. L’iniziativa è promossa nell’ambito del progetto “ Vivi Il Trasimeno“ POR FESR 2014-2020. (276)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini