A 20 anni dalla prima stagione torna il format, per tutte le stagioni (o quasi), del dj umbro Vincenzo Viceversa. Selezioni musicali, aperitivi e dintorni con vari ospiti umbri e nazionali che si alterneranno al Four Rooms di Foligno. Periodo intenso anche sul fronte discografico per Viceversa con un 45 giri uscito ed altre importanti produzioni in arrivo

1FOLIGNO, 11 giugno 2020  – ‘Viceversa & Friends’. Un format per tutte le stagioni (o quasi). A vent’anni dalla prima stagione estiva in cui questo curioso nome esordì, torna il format ideato dal dj umbro Vincenzo Viceversa ma secondo le esigenze del tempo corrente.
Appuntamento ogni venerdì presso il Four Rooms di Foligno, bellissimo locale bistrot il cui nome è tratto dal divertentissimo e grottesco film  di Quentin Tarantino del 1995, locale famoso per la sua qualità collocato in un palazzo del quattrocento in via Gramsci. Un locale innovativo che offre un servizio di ristorazione in cui il cibo ed il cocktail bar è eccellente, accompagnato da un sound System di ottimo livello: sede quindi ideale per la serie di appuntamenti targati “Viceversa & Friends: aperitivi e dintorni”.

A partire dalle 19 in poi, oltre a proporre una selezione musicale varia, verranno ospitati “gli amici” ed intervistati in diretta social. Musicisti, organizzatori di eventi, imprenditori della moda, dj’s ed altri ancora saranno ospiti e al “centro delle attenzioni” dei microfoni e delle web cam del venerdì.
Si inizia venerdì 12 giugno con la crew al completo “A BIT AT” una formazione umbra all’esordio con il loro primo album “Gaia” per la etichetta Night Vibez Records che presenteranno in anteprima alla vigilia del lancio europeo del progetto.

Venerdì 19 giugno ospite Marco Cucchia, noto dj e protagonista di molti eventi recenti della notte in Umbria. Seguiranno poi anche ospiti nazionali.
“Una versione del format adatta ai tempi correnti – dichiara l’ideatore – più intima e più  social. Esordì con questo nome quasi provocatoriamente nei primi anni 2000, prime serate ‘lounge e Beach’ in assoluto in Umbria, con appuntamenti che iniziavano con gli aperitivi, cena e poi fino a notte fonda in riva al Lago Trasimeno, prima a Porto Ponente e poi all’Albaia. Anche con la partecipazione di dj colleghi ed amici umbri, di importanti dj’s del panorama nazionale quali Ralf, Alex Neri, Dan E MC, Cirillo e live quali MO’ Horizon. Nel 2005 ne feci una edizione speciale  con il Patrocinio del Comune a Perugia “Happyning” al Santa Giuliana il 2 giugno con la partecipazione di circa 3.000 persone e servizi giornalistici; una sorta di festival spontaneo all’insegna della dj parade locale e free.

Il progetto, anche se pur richiesto, non andò avanti perché troppo impegnativo in termini di sicurezza e troppo per un visionario progetto individuale. Successivamente trasformai il concept in un programma notturno radiofonico decennale per Radio Suby con ospiti i mix dei top dj’s nazionali e mondiali. Torno quindi ora a Foligno per un progetto quasi radiofonico, a due passi dalla sede di RADIO FOLIGNO 1, dove nel 1981 esordii come dj nel programma post punk, industrial e elettronico ‘Spazio Contrario’, quasi quaranta anni dopo”.
Un periodo intenso quindi per Vincenzo Viceversa anche dal fronte discografico visto che ha pubblicato recentemente un 45 giri su Sounds Exhibition Records: Tropical Antartide \ Mexwall due strumentali dalle venature trap, reggae e funk. In procinto di uscire su Ozono Records con una traccia techno realizzata in lockdown con il figlio Vittorio alla deum machine e basso “The Trill of Devil” ed è al lavoro per un prodotto dance “major”, ricordando la sua esibizione a “432 Hertz” al Museo del Louvre di Parigi nella settimana della Moda di due anni fa con il progetto classico capitanato dal maestro Andrea Ceccomori. (116)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini