Pubblicato il bando dal Comune . Al via la presentazione delle domande. C’è tempo fino al 12 luglio per richiedere il beneficio

ASan Giustino, 11 giugno 2020 – L’Amministrazione comunale di San Giustino ha pubblicato oggi (giovedì 11 giugno) il bando pubblico per l’assegnazione dei contributi, di cui all’art. 11 della Legge 9.12.1998 n. 431, per il pagamento del canone di locazione (cosiddetto “Contributo Affitti”). Per il Comune di San Giustino la Regione ha disposto una dotazione complessiva di circa 32.500 euro. Il modello della domanda e il testo del bando sono facilmente consultabili e scaricabili in formato pdf dal sito del Comune (www.comune.sangiustino.pg.it). La domanda di assegnazione dei contributi deve essere presentata all’ufficio Rapporti con il Pubblico (URP) del Comune, in piazza del Municipio 17 – piano terra, oppure via PEC o con raccomandata AR. La scadenza per la presentazione è fissata per il 12 luglio, in caso di spedizione con raccomandata A.R. farà fede il timbro postale.

La domanda deve essere redatta esclusivamente su apposito modello, con marca da bollo da euro 16,00, nel quale il richiedente dichiara, sotto la propria responsabilità, il possesso dei requisiti del Bando. La domanda è riservata a coloro che hanno percepito un reddito nell’anno di riferimento 2018 (dichiarazione 2019) non superiore ai limiti indicati nel testo: si considerano, seppure con modalità diverse, oltre ai redditi da lavoro dipendente o assimilati (pensione, cassa integrazione, indennità, disoccupazione e altri di questo genere) per i quali il tetto di reddito è 13.391,82, anche i redditi da lavoro autonomo. Per i nuclei familiari in cui sono presenti componenti ultra sessantacinquenni o disabili, con percentuale di invalidità pari al 100%, il limite di reddito ammissibile è incrementato del 25%.

Nel modello di domanda sono presenti le istruzioni più importanti per la compilazione. (105)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini