Il tour di alcune delle realtà vitivinicole locali è stato fatto, alla presenza del sindaco Francesca Mele, nel pomeriggio di mercoledì 10 giugno dopo che la mattina si era svolta, proprio a Marsciano, un’audizione della Commissione presieduta da Valerio Mancini sul tema dell’enoturismo

1Marsciano, 12 giugno 2020 – Si è svolta a Marsciano, nella mattina di mercoledì 10 giugno, un’audizione della Seconda Commissione del Consiglio regionale, presieduta da Valerio Mancini, sul tema dell’enoturismo con alcuni imprenditori del settore e alla presenza del sindaco di Marsciano Francesca Mele e di altri amministratori della Media Valle del Tevere. A richiedere l’audizione alla Commissione, competente in materia di politiche agricole, turismo e valorizzazione paesaggistica, era stato, nei giorni scorsi, proprio il sindaco Francesca Mele rispondendo, in questo modo, ad una richiesta fatta da un gruppo di imprenditori marscianesi del settore agricolo, e vitivinicolo in particolare, che presentavano la necessità di sensibilizzare la Regione Umbria verso un rapido recepimento, a livello regionale, delle “Linee guida e indirizzi in merito ai requisiti e agli standard minimi di qualità per l’esercizio dell’attività enoturistica” contenute nel Decreto del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali del 12 marzo 2019.

2“Ringrazio – afferma il sindaco Francesca Mele – i membri della Commissione e il suo presidente Valerio Mancini per aver organizzato proprio a Marsciano questo incontro, il che dimostra un’attenzione particolare al nostro territorio e al confronto con gli imprenditori del settore che hanno avuto la possibilità di rappresentare esigenze e punti di vista direttamente all’interlocutore regionale. Da questa riunione arriva un segnale molto positivo anche per l’impegno assunto dalla Commissione affinché la Regione Umbria recepisca e dia attuazione in modo veloce e snello alla legge nazionale sull’enoturismo 205 del 2017 e alle linee guida del decreto ministeriale del 2019. Si tratta di dotare i nostri imprenditori del settore primario, come quelli di tutta la regione, di uno strumento che permetta attraverso regole certe, di mettere in campo accoglienza, qualità e servizi. Un passaggio che deve essere accompagnato da una puntuale strategia di comunicazione per rilanciare tutto questo comparto produttivo proprio attraverso il turismo legato al vino, all’olio, alle nostre produzioni tipiche”.

Dopo la riunione la Commissione è stata invitata a partecipare ad un tour per alcune cantine e aziende agricole del territorio marscianese. La visita ha permesso ai consiglieri regionali di conoscere più da vicino la dinamicità imprenditoriale che caratterizza, anche nel settore agricolo, tutto il comprensorio nel quale Marsciano è inserito. “Imprenditori, molti dei quali giovani – continua Francesca Mele – che stanno portando un grande contributo di innovazione nei processi produttivi e nella creazione di una tipicità locale che coniughi qualità, tutela ambientale e valorizzazione del paesaggio”.

I1in questo percorso che, come sottolinea il vicesindaco e assessore allo sviluppo economico e turismo Andrea Pilati, “deve poter fare propria anche la leva della promozione turistica, ambito nel quale si aprono importanti prospettive con la partecipazione ai bandi regionali dedicati e con la creazione di una rete che unisca in modo sinergico e collaborativo tutti gli operatori del territorio e i servizi che possono mettere in campo”.

  (128)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini