Era stata derubata all’interno del giardino condominiale durante un raro momento di svago all’aria aperta. Il ladro? Proprio un vicino di casa. Una persona conosciuta. Un uomo di 58 anni. Il ladro un vicino di casa, un uomo di 58 anni

1Perugia, 13 giugno 2020 – Le avevano rubato la borsa giorni fa, insieme al cellulare, una somma di denaro e i propri effetti personali.  La protagonista un’anziana signora di 86 anni, derubata all’interno del giardino condominiale durante un raro momento di svago all’aria aperta. Il ladro? Proprio un vicino di casa. Una persona conosciuta. Un uomo di 58 anni. Gli agenti della Squadra Volante, subito all’opera, riuscivano a localizzare l’uomo e reperire tutti gli oggetti rubati, compresa la borsa della signora, della quale l’uomo si disfaceva gettandola lungo la strada di una via adiacente il quartiere in questione. Una volta arrestato il ladro e rassicurata la signora gli agenti del Reparto Volanti, coordinati dalla Dirigente dr.ssa Monica Corneli, non si sono dimenticati della povera vittima.

Decorsi i termini di legge e attuando le linee guida del Progetto Enea della Questura di Perugia, realizzato per portare un aiuto concreto alle fasce vulnerabili come, in questo caso, quella delle persone anziane, gli agenti hanno raggiunto l’anziana vittima la quale, felicissima e grata, di ricevere nella propria casa i poliziotti ha avuto modo di rientrare in possesso del materiale rubatole, direttamente attraverso la consegna al proprio domicilio, scelta questa presa in considerazione dell’età della signora.

Un momento di profonda soddisfazione ed umanità quello che hanno vissuto gli operatori in compagnia della loro nuova “amica” con la quale hanno potuto scambiare due chiacchiere, apprezzandone la gratitudine ed ascoltando le considerazioni e i pensieri di chi, non ostante vittima di un reato così odioso, dall’alto delle proprie esperienze di vita, ha dato anche dei consigli come fossero i propri nipoti. (145)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini