L’artista Giuseppe Fochesato dona una sua opera. Sindaco Paladino e assessore Conti: “Pieno supporto alla crescita delle nostre eccellenze culturali e artistiche”

1Citerna, 15 giugno 2020 – A Fighille, nel comune di Citerna, il Piccolo Museo sta ormai diventando un centro sempre più ricco ed importante di arte contemporanea, grazie alle continue donazioni di artisti di fama nazionale. Proprio in questi giorni il maestro Giuseppe Fochesato è giunto da Schio (VI) per donare personalmente al museo una sua opera sul tema delle archeologie industriali. Ad accoglierlo, insieme ai curatori del Museo, Gino Tavernelli, Marcello Bigi e Chiara Puleri, anche il sindaco Enea Paladino e l’assessore alla cultura Anna Conti. Con questo nuovo dipinto il centro di arte raggiunge le 212 opere, costituite principalmente da pittura contemporanea e da alcune sculture.

Il Museo, gestito e curato dalla Proloco di Fighille, è situato proprio nel centro storico della frazione citernese, nell’edificio che storicamente ospitava la Dogana Pontificia, e rappresenta ormai un punto di riferimento fondamentale per centinaia di artisti che coprono tutto il territorio nazionale e che ogni anno partecipano al Premio di Pittura FighilleArte, la rassegna che si svolge nella prima settimana di ottobre.  Una manifestazione che è ormai considerata da tutti gli addetti ai lavori la più importante fra questo tipo di eventi, sia per il numero che per la qualità dei partecipanti.

“Il Piccolo Museo ed il Premio di Pittura Fighille Arte rappresentano un riferimento culturale di primo piano per il nostro Comune e per tutta la Valtiberina – commentano il sindaco Paladino e l’assessore Conti -. Una finestra che proietta la bellezza e la fama del nostro territorio in tutta Italia. Perciò è desiderio ed obiettivo della nostra Amministrazione dare il massimo supporto alla promozione e alla crescita del Museo e della sua raccolta”. (104)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini