I comportamenti scorretti rilevati dalle foto-trappole. Quattro i verbali a carico di un solo utente

1Bastia Umbra, 17 Giugno 2020  – Non si è fermata l’attività delle foto-trappole che da anni sono in funzione a Bastia per contrastare i comportamenti errati e a volte volutamente contro la legge. Gli ultimi rilevamenti hanno portato all’emissione di 8 sanzioni da circa 100 euro l’una. Sono state comminate in varie zone ad utenti che hanno abbandonato rifiuti in sacchi all’interno dei cassonetti di altri utenti o di fianco agli stessi. Un utente è destinatario di 4 verbali nel giro di due giorni (3 un giorno e 1 due giorni dopo) per aver infranto il regolamento sul conferimento dei rifiuti. L’utente si è recato nei pressi di cassonetti (non suoi) e tre volte in un giorno ha svuotato i sacchi dal portabagagli dell’auto. Si tratta di un comportamento ingiustificabile e autolesionista in quanto ogni cittadino utente che intende conferire i rifiuti correttamente differenziati può utilizzare i cassonetti in dotazione.

E’ il caso di ricordare che ogni utente ha il possesso in comodato gratuito dei cassonetti che vanno esposti per lo svuotamento seguendo il calendario consultabile alla pagina web: https://www.gesenu.it/pagine/calendari-raccolta-bastia-umbra. Inoltre, i rifiuti differenziati possono essere portati all’Isola Ecologica utilizzando la tessera Ecocard, che consente di accumulare sconti sulla Tari fino ad un massimo di 150 Euro all’anno. Dalla riapertura successiva al Lockdown lo scarico dei rifiuti all’Isola ecologica può essere prenotato fissando un appuntamento negli orari di apertura. Dal martedì al sabato: 10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00*. Domenica: 9.00 – 12.00. Lunedì: CHIUSO

* Nel periodo invernale (dal 16 settembre al 15 aprile) l’apertura pomeridiana sarà dalle 15 alle 18

Per gli ingombranti e le potature è in funzione il sevizio gratuito di ritiro che va prenotato ai seguenti numeri: NUMERO VERDE (SOLO DA RETE FISSA): 800 66 70 36
SOLO DA CELLULARI: 075 59 17 125 da lunedì a venerdì 8.30 – 13.00 e 15.00 – 17.00 | Sabato dalle 8.30 alle 13.00. Nei seguenti orari: da lunedì a venerdì 8.30 – 13.00 e 15.00 – 17.00 | Sabato dalle 8.30 alle 13.00

“E’ evidente che risulta più facile e gestibile – sottolinea Francesco Fratellini, assessore all’assetto del territorio e all’Ambiente – utilizzare i servizi messi a disposizione dei cittadini dall’Amministrazione comunale e pagati con la TARI, piuttosto che comportarsi in modo da subire contravvenzioni, anche costose, e danneggiare l’ambiente urbano che è un bene di tutti”. (foto di repertorio)

 

 

 

  (128)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini