Dalla gestione efficace dell'emergenza sanitaria alla fase 3

1Foligno, 18 giugno 2020 – “Nel periodo critico dell’emergenza sanitaria che ha segnato duramente il Paese, l’ospedale di Foligno, parzialmente dedicato all’assistenza di pazienti positivi al coronavirus, ha gestito con grande efficacia ed efficienza la difficile situazione garantendo a tutti i pazienti risposte di qualità, con la piena funzionalità dei servizi di pronto soccorso e di emergenza e delle attività chirurgiche in urgenza. I dati di attività dei primi quattro mesi del 2020 ne rappresentano l’oggettiva conferma. Al calo fisiologico ma contenuto, comunque in linea con le altre strutture ospedaliere regionali, delle prestazioni erogate a causa della circolazione dell’infezione, si associa un apprezzabile indice di performance e appropriatezza della risposta assistenziale confermata dal valore economico del volume di attività. Insomma, grazie al prezioso lavoro del personale sanitario, il ‘San Giovanni Battista’ ha svolto un ruolo fondamentale nella lotta al virus continuando ad assicurare a tutti i pazienti cure ed assistenza appropriate ed adeguate”.

2Queste le parole del commissario straordinario dell’Azienda Usl Umbria 2 Massimo De Fino in apertura della conferenza stampa svolta ieri, nel pieno rispetto delle misure di sicurezza, presso la sala Alesini dell’ospedale di Foligno che ha visto la presenza dei vertici aziendali, il direttore sanitario Camillo Giammartino, il direttore amministrativo Davina Boco, il direttore medico del presidio ospedaliero Luca Sapori, alcuni direttori di struttura complessa del “San GIovanni Battista” e del sindaco di Foligno Stefano Zuccarini accompagnato da Tiziana Filena, presidente della terza commissione consiliare del Comune di Foligno che si occupa di sanità e servizi sociali. Il report illustrato dalla direzione strategica dell’Azienda Usl Umbria 2 è consultabile nella home page del sito web istituzionale: www.uslumbria2.it Presentando il report dei dati di attività dei primi quattro mesi del 2020, “che rappresenta un tributo alla dedizione e all’alta professionalità del personale sanitario”, il commissario straordinario ha ricordato l’impegno della direzione strategica della Usl Umbria 2 sul versante delle assunzioni per supportare e dare conforto allo sforzo straordinario profuso dagli operatori in queste lunghe e dolorose settimane.

“Grazie alla normativa vigente e alle ordinanze e delibere regionali – ha spiegato il dr. De Fino – nella fase emergenziale abbiamo assunto personale a tempo determinato che ci ha permesso, con relativa tranquillità, di garantire la funzionalità dei reparti ospedalieri e di gestire con efficacia il periodo buio che ci siamo lasciati alle spalle”.

Un sentito ringraziamento i vertici aziendali lo hanno rivolto alle associazioni, alle imprese e ai singoli cittadini che, con testimonianze di vicinanza e solidarietà, hanno supportato con importanti ed utili donazioni il lavoro dei sanitari in prima linea nella gestione della fase critica.

Si apre ora la fase 3 della piena ripartenza di tutte le attività che sarà caratterizzata dall’abbattimento delle liste di attesa senza abbassare la guardia e nel pieno rispetto delle norme anticontagio. “Continueremo ad investire in sicurezza – ha dichiarato il commissario straordinario – per un progressivo ritorno alla normalità fornendo la massima tutela e sicurezza ai pazienti e agli operatori sanitari nella convinzione che questo territorio avrà migliori e più appropriate risposte assistenziali ai bisogni di salute della popolazione”.

 

  (159)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini