Non ci sarà un vincitore ma vinceremo tutti insieme mantenendo in vita lo spirito, i valori e la magia di settembre...

1Bastia Umbra, 22 giugno 2020 – Come si può disputare una sana competizione con delle limitazioni sull’aggregazione? Come si può finanziare una manifestazione così grande, andando a bussare alle casse di aziende che faticano a pagare i loro dipendenti? Come si può chiudere gli occhi e non essere solidali a chi rischia la vita, mettendo a repentaglio la propria salute? Il Palio non è dentro una distanza di sicurezza. Ma le emozioni che l’hanno creato si possono comunque vivere. Il Palio 2020 non verrà assegnato. Questa, è stata una decisione molto sofferta, espressa dalla maggioranza del Consiglio Direttivo dell’Ente Palio in virtù delle attuali condizioni di vita, prevenzione e sanità. Tuttavia, “Settembre” non verrà cancellato e, con la convinzione che ogni problema può essere un’opportunità, l’Ente Palio ha creato una commissione straordinaria per realizzare una festa “diversa”. Quello che caratterizzerà i dieci giorni di settembre a ridosso del nostro Santo Patrono, sarà un programma speciale per far vivere a Bastia Umbra ciò che ancora non ha mai vissuto.Seguiranno aggiornamenti, questo è certo.

Il Palio non ha la maschera.

Il Palio è vero.

Il Palio è vivo, dentro al cuore.

Il Palio fa la forza, sempre… Specialmente in questo momento!

 

  (91)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini