Al via gli incontri per gli Educam. Il Presidente del CONI Regionale Domenico Ignozza e il direttore scientifico della Scuola regionale Donatella Porzi: “Attività proficua, con professionisti di livello. Grazie a chi ha contribuito”

1Perugia, 22 giugno 2020 – Sta per ripartire la nuova sessione di incontri della Scuola regionale dello Sport del Coni Umbria.  I nuovi appuntamenti, sette in tutto, sono rivolti agli organizzatori degli Educamp e di tutti i centri estivi in Umbria e andranno a coprire gli aspetti medici, psicologici, legali, finanziari, tecnici gestionali per la messa in opera di questo tipo di attività nel post Covid-19. L’apertura di questo nuovo ciclo di formazione è prevista mercoledì 24 alle 17 con il professor Gianfranco Puddu, medaglia di bronzo al merito sportivo, docente universitario e docente presso la Scuola Nazionale dello Sport. Giovedì 25 giugno alle 17 ci sarà il dottor Giovanni Boni, presidente regionale dei medici sportivi. A parlare dell’aspetto psicologico sarà la professoressa Claudia Mazzeschi, Capo Dipartimento di Psicologia all’Universita di Perugia. Per l’aspetto legale ci saranno gli avvocati Mario Provvidenza e Vincenzo Maccarone. Quanto all’aspetto finanziario, ne parlerà Doriana Sannipola. Il lato tecnico e gestionale toccherà al professor Gianfranco Puddu, medaglia di bronzo al merito sportivo, docente universitario e docente presso la Scuola nazionale dello sport.

“Vogliamo ringraziare – spiegano Domenico Ignozza e Donatella Porzi, – tutti i professionisti che in questi incontri si sono messi a disposizione per fornire un servizio importante a tutto il mondo dello sport in questa delicata fase di ripresa delle attività sportive. Nelle sedute precedenti svolte nel mese scorso, abbiamo affrontato la questione dell’isolamento sociale e delle sue conseguenze, abbiamo parlato della ripartenza in sicurezza post Covid, degli aspetti legali con l’Ordine regionale degli avvocati e con l’Ordine dei Dottori commercialisti e degli esperti contabili quanto a sgravi fiscali. Una formazione altamente qualificata che abbiamo voluto mettere a disposizione del mondo sportivo tutto. Mondo che, accanto al bisogno di socialità, ha necessità spesso di confrontarsi con situazioni e contesti non sempre facili”.

Ecco dunque che in questo contesto si inserisce la formazione per gli Educamp, centri estivi sportivi multidisciplinari, rivolti a giovani di età compresa tra i 5 e i 14 anni che, nel periodo estivo, avranno la possibilità di sperimentare diverse attività motorie presportive e sportive con metodologie e strategie di formazione innovative, adeguate alle diverse fasce di età. (82)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini