1Umbertide, 1 giugno 2020 – Forse ha perso il controllo dell’utilitaria, oppure è stato un attimo di distrazione o un malore, e la tragedia ha avuto il suo inizio e la sua rapida conclusione. Così sono morti schiacciati tra le lamiere accartocciate della loro Fiat Panda, due fratelli residenti a Città di Castello, rispettivamente di 66 e 63 anni. La morte ha spezzato le loro vite lungo la strada provinciale di Calzolaro (Umbertide), in Alto Tevere, dove la loro auto si è scontrata con una Fiat Multipla, alla guida della quale si trovava un uomo di 64 anni, anche lui residente in zona. Per i due fratelli, inutili sono stati i soccorsi del 118. I loro corpi sono stati estratti dalle lamiere dai Vigili del Fuoco. L’impatto è stato frontale e particolarmente violento. Quasi illeso il conducente della Multipla, che è stato trasportato in ospedale a Città di Castello.

  (220)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini