Lo lancia il Comne. Assessore Radicchi: “Necessario costruire insieme il futuro del nostro territorio”

1Pietralunga, 7 luglio 2020 – Un percorso di ascolto e partecipazione per la ripresa economica e sociale di Pietralunga. E’ questa la finalità del progetto “Pietralunga riparte”, promosso dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Università degli studi di Perugia (Dipartimento di Scienze Politiche) e ANCI. Chiunque abbia un’idea o una proposta per la “ripartenza” può inviarla al Comune tramite un documento scritto, un video, un audiovideo, un’immagine, oppure compilando il form sul sito internet www.pietralungariparte.it, entro il 31 agosto. “L’emergenza sanitaria a causa del Covid-19 ha avuto e continuerà ad avere un profondo impatto anche nel nostro Comune – riferisce l’assessore al turismo Federica Radicchi -. Una crisi profonda che rischia di compromettere il tessuto economico e sociale della nostra comunità. E’ necessario cominciare a ragionare insieme come ricostruire una nuova ‘normalità’, con il contributo di tutti. Ovviamente il Comune non potrà dare una risposta a tutte le esigenze che questa crisi ha fatto emergere, ma collaborando potremo creare le condizioni perché Pietralunga riparta, senza lasciare indietro nessuno. Desidero ringraziare la professoressa Alessandra Valastro e le sue studentesse, oltre al segretario generale dell’Anci Silvio Ranieri, per l’impegno e l’entusiasmo messi nel realizzare il disegno”.

L'Assessore Federica Radicchi

L’Assessore Federica Radicchi

Al progetto possono partecipare cittadine e cittadini, imprese, realtà associative, partiti e movimenti politici, soggetti residenti o solo domiciliati, persone che frequentano il Comune per motivi lavorativi e, in base al principio di inclusività, qualunque persona abbia un’idea e una proposta per il territorio. Il percorso partecipativo prevede diverse fasi: la prima è quella di ascolto e raccolta di idee e proposte, in qualsiasi ambito di competenza del Comune (in materia economica, sociale, culturale, ambientale e altro). Le fasi successive prevedono il confronto tra cittadini, amministratori e tecnici per definire tutti insieme ipotesi progettuali che possano contribuire a costruire il futuro di Pietralunga. Tutte le proposte saranno inserite nel sito nella sezione “Bacheca delle idee” e costituiranno la base per l’avvio di una progettazione condivisa. (105)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini