1PERUGIA, 13 luglio 2020 – Nella mattina di domenica 12 luglio si è svolta la quarta edizione del torneo di doppio misto di tennis (con le coppie sorteggiate ad estrazione) riservato ai frequentatori dei corsi organizzati dal Cus Perugia.
Dopo il periodo di confinamento obbligatorio tra le mura di casa, la disciplina lezioni della racchetta è stata tra le prime a poter ripartire, avendo caratteristiche di sicurezza superiori alle altre, si è ripartiti dunque con le sfide di singolare ma anche di doppio.
Nelle splendide strutture del Centro Sportivo Bambagioni, sempre nel pieno rispetto dei protocolli e del distanziamento interpersonale, si è ripreso dunque a tenere i corsi senza trascurare i tradizionali appuntamenti competitivi.
Il club biancorossoblu ha messo al centro dell’attenzione i partecipanti, con la consapevolezza che in questo momento è quanto mai importante ritrovare quella normalità che l’emergenza pandemica ha inevitabilmente limitato.
L’idea si è rivelata un grande successo con ventidue concorrenti pronti a darsi battaglia, i partecipanti sono stati divisi in tre gironi all’italiana ed hanno giocato nei due campi in terra rossa e in quello in erba sintetica.

Gli incontri si sono disputati sulla distanza di un solo set di quattro game, con super tie-break sul tre pari per decidere il vincitore, le prime due coppie della classifica si sono qualificate per il tabellone ad eliminazione diretta, tutti le altre hanno avuto accesso al tabellone di consolazione.
Bella la finale giocata con tanto caldo e vento con Marco Seracini e Alberto Vagni da una parte all’altra della rete che hanno fatto la differenza con i loro colpi al volo e giocate imprevedibili superando Paolo Amico e Lorenza Zampolini col punteggio di 4-2.
Per quanto riguarda il torneo di consolazione così in finale: Carmen Fernandez e Mauro Lecce hanno battuto Susanna Rinaldi ed Ernesto Mariani col risultato di 4-3.
In precedenza si erano disputate le semifinali che si erano archiviate con risultati piuttosto netti, Zampolini e Amico avevano sconfitto Ragni e Lacchi con un perentorio 4-1, mentre Vagni e Seracini hanno liquidato Palmisano e Luconi per 4-2.

Al termine dell’evento si è celebrato il momento delle premiazioni con Matteo Avellini, responsabile tecnico della scuola tennis Cus, che si è mostrato soddisfatto per la riuscita di questo appuntamento tanto atteso.
Il consiglio direttivo del Centro Universitario Sportivo di Perugia, auspicando per le prossime settimane un miglioramento della situazione sanitaria globale, spera di poter organizzare altre simpatiche manifestazioni.
Nel frattempo al circolo universitario che dispone di due splendidi impianti (uno in via Tuderte ed uno in via Giuseppe Bambagioni), continuano ad essere prenotabili da tutti i quattro campi in terra rossa ed i due in superficie sintetica.
Per ogni informazione è possibile rivolgersi alla segreteria del Cus Perugia chiamando il numero 075-31103 oppure consultare il sito internet www.cusperugia.it e la pagina social https://www.facebook.com/CUSPerugia che forniscono notizie dettagliate. (104)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini