1Gualdo Cattaneo, 19 luglio 2020 – In 25 si sono allontanati alla chetichella dalla struttura che li ospitava, dopo essere stati era stati posti in quarantena e in isolamento. Erano in un Centro di accoglienza (un ex agriturismo gestito da una cooperativa sociale), accolti come profughi provenienti dalla Tunisia. Erano sbarcati ad Agrigento giovedì scorso. Secondo le ultime notizie della Prefettura, due uomini sarebbero stati ritrovati in buone condizioni, mentre gli 23 risulterebbero ancora irreperibili, quindi anche pericolosi se non hanno trovato un appoggio dove mangiare e dormire. Questa mattina, in Prefettura, si è tenuto in summit tra il Prefetto Claudio Sgaraglia e i vertici provinciali delle forze di polizia. Tutti i 25 migranti erano stati sottoposti al test sierologico per il controllo della eventuale presenza di malattia da Covid-19 ma –a quanto si è appreso- pare che nessuno di loro presentando sintomi di contagio. Il Sindaco di Gualdo Cattaneo, Enrico Valentini, scrive su facebook: “Risultano irreperibili dal tardo pomeriggio di Sabato 18 Luglio. Sono in corso le indagini e le ricerche da parte delle autorità competenti con le quali sono in costante contatto.
Appena avrò aggiornamenti in merito sarà mia cura comunicarli”.

Il deputato leghista Virginio Caparvi, dopo un incontro col primo cittadino di Gualdo Cattaneo, aggiunge: “La gestione dei migranti da parte del governo è stata a dir poco superficiale”.

 

  (185)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini