Identificate oltre 200 persone e circa 130 veicoli: elevate cintravvenzioni salate e ritirate opatenti di guida

1Spoleto, 20 luglio 2020 – L’arrivo della bella stagione, comunque condizionata dalle restrizioni necessarie a mitigare il fenomeno COVID-19, ha fatto sì che anche i controlli svolti dai Carabinieri della Compagnia di Spoleto fossero intensificati e ricalibrati alla luce delle peculiarità che la situazione attuale richiede. Con l’approssimarsi del fine settimana che ha aperto ufficialmente le vacanze estive, infatti, i controlli sulle strade del comune di Spoleto, così come di quelli limitrofi, sono stati più pervicaci. Numerosi i posti di controllo predisposti, tra venerdì e domenica, lungo le principali arterie stradali, anche e soprattutto finalizzati a prevenire sinistri stradali che – in questo particolare periodo dell’anno – vedono una forte recrudescenza a causa dell’intensificarsi del traffico veicolare. A tale tipo di attività si è affiancata una mirata attività di prevenzione svolta nei luoghi della c.d. “movida” spoletina, condotta dai militari dell’Arma in sinergia con le altre forze di polizia presenti sul territorio. Ai controlli amministrativi verso gli esercenti si è affiancata un’azione perlustrativa con la quale si è cercato di coprire l’intero territorio ricadente nella competenza della Compagnia di Spoleto.

Nel complesso, dunque, è stato dispiegato un dispositivo di ben 22 pattuglie, che – nell’intero fine settimana – hanno proceduto al controllo amministrativo di 6 esercizi commerciali, alla identificazione di oltre 200 persone e di circa 130 veicoli. Le contravvenzioni elevate per violazioni al Codice della Strada sono state complessivamente una decina, ma di queste alcune molto salate. Ed infatti a due incauti conducenti non solo sono state ritirate le patenti di guida, ma sono stati sequestrati anche i veicoli condotti poiché sprovvisti di copertura assicurativa. (91)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini