1CALVI DELL’UMBRIA,  21 luglio 2020 – Un fontanile del 1867 è stato riscoperto casualmente da alcuni cittadini residenti nella frazione di San Marco a Calvi dell’Umbria. Una volta rinvenuti i resti della struttura, i residenti hanno lavorato per riportarla alla luce e riattivarla. La scoperta è stata fatta durante alcune passeggiate nelle campagne circostanti la frazione i cui abitanti hanno poi deciso di ripulire dai rovi il fontanile e l’antico selciato di pietra bianca liscia antistante e che serviva sia per agevolare le lavandaie, sia per portare ad abbeverare gli animali. Una volta riportata alla luce, la fontana è stata inaugurata alla presenza anche del sindaco, Giudo Grillini il quale dichiara che “il fontanile fa parte della nostra memoria storica.
Ringrazio queste persone di buonissima volontà che in circa due mesi lo hanno riportato come era in principio spinti dalla loro curiosità, dai ricordi e dal senso civico. Il Comune ha soltanto supportato l’iniziativa fornendo del materiale ma i veri protagonisti sono questi validi concittadini. Abbiamo recuperato il flusso dell’acqua e presto provvederemo a fare le analisi per conoscerne la potabilità”. Sempre il sindaco annuncia poi che c’è in progetto anche un altro recupero, quello della fontana di Campo nella frazione di Santa Maria Maddalena ancora oggi utilizzato. “Anche i nostri fontanili – conclude Grillini – sono ulteriori ed importanti tasselli nel mosaico della storia calvese da tramandare, custodire e far conoscere ai turisti”. (128)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini