1Perugia, 22 luglio 2020 – Si è appena conclusa, con notevole successo, la I edizione del Concorso Internazionale di Poesia e Fotografia “Mara Del Duca” organizzato dal Comitato “Madonnuccia Insieme” e dall’Associazione “Ecomuseo Del Tevere”. L’iniziativa è nata per raccogliere fondi da destinare al recupero dell’Oratorio della Madonnuccia di San Martino in Campo (Perugia) e, nel contempo, onorare la memoria di Mara Del Duca, anima straordinaria del Comitato. Numerosissimi i concorrenti iscritti a tutte e tre le sezioni del Concorso, provenienti da ben sedici regioni italiane, che hanno prodotto opere di elevata qualità, con ciò rendendo arduo il compito delle Giurie di definire le graduatorie di merito. Il primo premio della sezione Poesia in lingua italiana se lo è aggiudicato Vittorio Di Ruocco, di Salerno, con il testo “Come un vetusto tronco senza rami”; al secondo posto si sono classificati ex aequo Lucia Lo Bianco, di Palermo, con il componimento “Quei giorni di Auschwitz” e Alfredo Rienzi, di Torino, con “Non è una poesia, ma solo una carezza”; il terzo premio è stato assegnato a “Cotidie morimur” di Davide Giovannini, di Bologna. Nella sezione riservata alla poesia dialettale il primo premio è stato assegnato a Stefano Baldinu, di Bologna, per il componimento “Su mare de sa tranquillitade” che ha meritato anche il Premio speciale del Presidente della Giuria; il secondo è stato assegnato al testo “U gira…suli” di Santi Cardella, di Palermo, e il terzo al componimento “Occhi-Voi” di Alessandra De Maio, di Udine.

2Con il testoLacerti di Memoria” ha conseguito il Premio speciale per l’originalità tematica Adriana Tasin, di Trento, che ha ottenuto anche una segnalazione nella sezione riservata alla Poesia dialettale con il testo “L’ultim dì”. Ad aggiudicarsi il primo premio per la sezione Fotografia è stata Fedrica Zucchini, di Foligno (PG), con l’opera “Finestra con vista”; il secondo premio è stato conseguito da Simona Beccari, di Città di Castello (PG), con l’opera “Ricordi” e il terzo da Fabrizio Pizzolorusso, di Monza Brianza, con l’opera “La consapevolezza della bellezza e giovinezza…”. Il Premio speciale della Giuria in questa sezione è stato assegnato a Luca Prato, di Chiavari, per l’opera “Rossa”. A causa dell’emergenza sanitaria in atto nel Paese, non si è potuta svolgere una cerimonia di premiazione tradizionale, sostituita da un video diffuso on line attraverso i siti del Concorso (https://concorsomaradelduca.it/il-video-del-concorso-e-delle-premiazioni/), dell’Ecomuseo del Tevere (www.ecomuseodeltevere.it) e sulla pagina Facebook Concorso Mara Del Duca.

Le migliori opere selezionate dalla Giuria, inoltre, sono state raccolte in un’Antologia che sarà diffusa, nella versione digitale, attraverso gli stessi canali. La versione cartacea, stampata a cura del Centro Stampa della Regione Umbria, sarà disponibile successivamente e distribuita nell’ambito delle iniziative per il recupero e la valorizzazione dell’Oratorio della Madonnuccia.

 

 

 

  (268)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini