1Bastia Umbra, 23 luglio 2020 – Un anno difficile ma non impossibile per l’Università Libera di Bastia Umbra che, pur con la sospensione obbligatoria per l’emergenza Covid-19, complessivamente è riuscita a garantire e a realizzare una offerta culturale e formativa ricca e variegata. Il resoconto presentato ha elementi meritevoli di divulgazione e condivisione. E’ stato possibile riprendere i corsi e completarli usufruendo degli spazi ampi e all’aperto della Casa di Jonathan.L’Amministrazione comunale ringrazia sentitamente la Presidente Prof.ssa Cav. Rosella Aristei e tutti i membri del Direttivo che hanno saputo far tesoro della consolidata impostazione organizzativa dell’Università Libera e nella continuità hanno altresì aggiunto elementi innovativi e creativi, come i Sentieri, una sorta di contenitori di eventi e incontri, rafforzando nel contempo l’offerta culturale ricca e variegata, il numero degli iscritti, il gradimento generale dei docenti proposti, la collaborazione della UNILIB con diverse realtà del territorio ( in particolare le scuole) e l’utilizzazione di nuovi spazi per le diverse attività. Un esempio su tutti, il successo del programma del Sentiero della Musica,  in particolare per l’ esperienza al Teatro alla Scala di Milano, ripresa, dopo la sospensione causa Covid -19, con ottima partecipazione.

Un particolare ringraziamento anche ai docenti che non si sono fermati davanti alle difficoltà dell’emergenza per portare a compimento i vari corsi componenti i Sentieri. Il Sindaco, sentita la disponibilità, confermerà con proprio decreto la Prof.ssa Cav. Rosella Aristei Presidente dell’Università Libera di Bastia Umbra per l’Anno accademico 2020-2021

  (148)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini