A.S.SO.FARM Umbria, il presidente della Giunta Nazionale: «Le farmacie pubbliche un presidio fondamentale sul territorio».

1PERUGIA, 28 luglio 2020 –  – Un unico soggetto che rappresenta a livello istituzionale e sindacale le Aziende Speciali, i Consorzi, i Servizi Farmaceutici e le Società che gestiscono le farmacie pubbliche della nostra regione: è A.S.SO.FARM Umbria, federazione che si sviluppa in iniziative, attività e interventi a favore delle aziende farmaceutiche e dei servizi farmaceutici comunali associati, a tutela dei loro interessi politici economici e amministrativi. Il Consiglio Direttivo di A.S.SO.FARM Umbria è formato da Virgilio Puletti (responsabile del Coordinamento), Gianluca Matilli, Paolo Scarabottini, Emanuela Venturi, Paolo Scarpellini, mentre nel Comitato Tecnico figurano Ilario Baratta (coordinatore), Raimondo Cerquiglini, Luca Mancini, Nicola Nulli Pero. Tra gli obiettivi al centro dell’azione di Assofarm, uno degli elementi cardine è costituito dai rapporti con la Regione, declinati in una serie di punti: rapporti programmatici con la Direzione Regionale della Sanità; dematerializzazione della ricetta; remunerazione integrativa; attuazione del Fascicolo Sanitario Elettronico; progetto della Farmacia dei Servizi; aderenza alla terapia farmacologica; riconciliazione della terapia farmacologica. «Dedicando del tempo a elaborare e promuovere iniziative comuni non solo viene svolto un ottimo lavoro, ma si creano progetti di grande valore sia sanitario che sociale», ha dichiarato Virgilio Puletti, in occasione dell’ultima assemblea del 15 luglio. «Partecipando all’attività regionale, si intensifica e si rafforza la fiducia tra le farmacie pubbliche umbre e questo è davvero importante».

«Le farmacie comunali lavorano quotidianamente con impegno e soprattutto in questo periodo di emergenza Covid-19 hanno operato con sacrifici e abnegazione», ha affermato nella stessa sede il presidente della Giunta Nazionale, Venanzio Gizzi. «Nonostante la situazione fosse stata difficile, le farmacie pubbliche hanno saputo gestire un lavoro costante, accurato e attento». Gizzi ha inoltre ricordato l’importanza di una nuova remunerazione per il farmacista e di una nuova convenzione con il sistema sanitario nazionale.

«L’occasione dell’incontro con il Ministro della Salute On. Roberto Speranza è stata utile per illustrare il sistema delle Farmacie Comunali nel nostro Paese, le attività e le iniziative e i programmi che la Federazione porta avanti», ha aggiunto Gizzi. «Il Ministro ha espresso un notevole interesse per il ruolo che le Farmacie Comunali svolgono sul territorio. Inoltre, il Ministro della Salute si è soffermato su alcuni temi di attualità per quanto riguarda le farmacie italiane, dall’esigenza di una nuova remunerazione alla ferma volontà di operare per una vera Farmacia dei Servizi. Il lavoro svolto dalle Farmacie nel periodo di lockdown e la preziosa azione e presenza sul territorio hanno raccolto il plauso e l’ammirazione da parte delle Istituzioni. Le farmacie comunali sono un patrimonio per i Comuni».

«La farmacia non è fatta solo di margini e fatturato ma soprattutto di territorialità e socialità», ha concluso Puletti. «È proprio questa socialità che unisce le farmacie comunali e che le fa distinguere dalle farmacie private più orientate, giustamente, verso una filosofia imprenditoriale».

Hanno inoltre partecipato all’assemblea il vice presidente della Giunta Nazionale Assofarm Luca Pieri, l’avv. Antonio D’Acunto (presidente del Consiglio di Amministrazione di AFAS Perugia), Mauro Scarpellini (amministratore Unico di Farmacia Terni Srl), Dina Centogambe (dirigente Comune di Umbertide), Emanuela Lombardi (direttrice Farmacia Comunale di Gualdo Tadino), Elena Massetti (Farmacie Tifernati srl), Nicoletta Donatelli (Farmacia Terni srl), Giada Bollati (Consigliere di Amministrazione di AFAM Foligno), Roberta Gabrielli (direttrice Farmacie Comunali Bastia Umbra), Andrea Damiani (Farmacie Comunali di Spoleto), Gabriele Moretti (AFAS Perugia) e Annalisa Mierla (vice sindaco Comune di Umbertide).

  (97)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini