Il vernissage a Villa Fidelia con il taglio del nastro alla presenza di numerosi rappresentanti di ambasciate estere

1Spello, 4 agosto 2020 – Fino al 30 agosto l’avvolgente atmosfera di Villa Fidelia a Spello farà da cornice alla terza edizione di “Stati d’arte”, mostra internazionale di arte contemporanea promossa e organizzata dall’associazione “La casa degli Artisti” di Perugia presieduta da Francesco Minelli. L’inaugurazione si è svolta nel rispetto delle misure anti-covid alla presenza di un numeroso pubblico tra cui i rappresentanti delle ambasciate di Russia, Messico, Iran, Albania, Giappone, Equador e Honduras ai quali il Presidente delle proloco del Perugino, Antonio Pucci ha donato un prezioso manufatto in ceramica di Deruta. La Consigliera provinciale Erika Borghesi nel fare gli onori di casa ha sottolineato come Villa Fidelia sia uno dei gioielli di proprietà della Provincia di Perugia che punta a valorizzare il proprio patrimonio attraverso iniziative e manifestazioni che ne esaltino il potenziale enorme. Borghesi ha posto l’attenzione dei presenti sul cantiere del restauro della statua di “Diana cacciatrice”, curato da Carla Mancini, che domina dall’alto il parco della villa reso possibile dalla generosità del Garden club di Perugia che proprio in questi spazi realizza “I giorni delle rose” richiamando pubblico dall’Italia e dall’estero.

“Stati d’Arte – ha detto la Consigliera Borghesi – trova in villa Fidelia un luogo ideale. Una mostra che di anno in anno sta crescendo e che nemmeno la pandemia ha fermato perché l’arte è un’esigenza dell’anima che nulla può arrestare”.

Minelli ha ringraziato la Provincia e in particolare la Consigliera Borghesi e la responsabile del settore Marina Matteucci, la Regione e il Comune di Spello per il patrocinio e i numerosi partner della mostra che con il loro contributo testimoniano l’importanza crescente di questa collettiva d’arte. Il curatore della mostra Andrea Baffoni ha evidenziato come oltre all’esposizione di opere pittoriche e istallazioni scultoree di artisti italiani e stranieri provenienti dai quattro continenti, la manifestazione proponga una nutrita serie di eventi culturali collaterali tra cui estemporanee di pittura, workshop, incontri e dibattiti sull’arte contemporanea, presentazioni di libri di narrativa e di poesia.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Spello Moreno Landrini che da sempre punta a valorizzare e promuovere Villa Fidelia “uno dei luoghi più belli, accoglienti e piacevoli dell’Umbria”.

“Abbiamo tanto bisogno d’arte – ha aggiunto Landrini – di arte e cultura per rilanciare il nostro Paese colpito così duramente dall’epidemia da Covid 19. Questa mostra è la testimonianza di come arte e cultura possano abbattere le barriere che troppo spesso dividono gli Stati quando al contrario i popoli chiedono di vivere in armonia e amicizia”.

La mostra è aperta tutti i giorni dalle 15.30 alle 19. Il programma completo e gli artisti in mostra sono sul sito www.lacasadegliartistiperugia.it (160)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini