ECCO LA SQUADRA CHE RAPPRESENTERA’ L’UMBRIA AL TROFEO DIANA NAZIONALE

1Spoleto, 14 agosto 2020 – Dopo le selezioni provinciali, la finale regionale del Campionato cinofilo della Libera Caccia che si è svolta nell’area Zac di Camposalese a Spoleto ha determinato la squadra che rappresenterà l’Umbria al Trofeo Diana nazionale. I primi tre qualificati nelle varie categorie comporranno infatti la squadra umbra per la competizione nazionale che si terrà a ottobre a Fiordiponte (Mc). Questa la classifica per categoria: Inglesi: 1° Angelo Giovannini con il cane st. Zimbo, 2° Marcello Fortini con st. Totò, 3° Riccardo Cocciarelli con st. Alex, (riserva Marcello Fortini con st. Doriano). Continentali:, 1° Claudio Ceccarelli con il cane eb. Brio, 2° Antonio Falasca con eb. Nero, 3° Gelso Martellini con k. Rambo, (riserva Lando Loretoni con bf. Alì). Spaniel: 1° Marcello Fortini con il cane spr. Lulù, 2° Dario Scarponi con spr. Perla, 3° Gilberto Cozzi con ks. Blek, (riserva Alex Mammoli con spr. Athos). Donne: 1° Fiorella Ricci con il cane st. Varenne, 2° Romina D’Angeli Colligiani con st. Perla, 3° Natalina Biribao con k. Alì. Impeccabile come al solito la regia del presidente umbro Anlc Lando Loretoni e del delegato regionale per la cinofilia Giuliano Scarabottini. Le gare si sono svolte sotto l’occhio attento dei giudici Fiorella Ricci, Marcello Casini, Sergio Asciutti, Emilio Bucari. A loro il compito, alla fine, di stilare la classifica. Un compito impegnativo, visto l’alto livello di tutti i partecipanti.

Alla manifestazione hanno partecipato i presidenti provinciali Anlc, i referenti regionali, l’avvocato Marzio Vaccari componente del Comitato legale dell’associazione, Claudio Pellacchia coordinatore regionale delle guardie giurate volontarie venatorie. Durante la manifestazione è stato premiato Renato Buttigli, socio della Libera Caccia da 55 anni, trascorsi a collaborare sempre con grande impegno nell’associazione. Encomiabile l’operato delle guardie Anlc, che hanno svolto un grande lavoro per consentire che la manifestazione si svolgesse nel rispetto delle norme anti Covid-19. Al termine della manifestazione il presidente Loretoni ha invitato tutti i partecipanti ad un pranzo, tradizionale momento di incontro e di socializzazione per la Libera Caccia dell’Umbria.

 

 

  (125)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini