Lutto a Perugia nel mondo dell’ingegneria e del Panathlon club

1Perugia, 16 agosto 2020 – Il Panathlon club Perugia piange la scomparsa di Carlo Alberto Beffa socio da moltissimi anni e già anche vice presidente del club. Laureatosi alla Sapienza di Roma in ingegneria industriale nel 1965 e facente parte dell’ordine degli ingegneri di Perugia aveva operato a livello regionale e nazionale come progettista di strutture in acciaio. Si ricorda il suo contributo professionale alla costruzione dello stadio Curi, dell’Autodromo di Magione, del Campanile della chiesa parrocchiale di Ponte San Giovanni e di numerose altre strutture come ponti, tribune, edifici industriali. Carlo Alberto Beffa era una figura di riferimento, un maestro quando si trattava di utilizzare l’acciaio, materiale di cui era profondo conoscitore. Le sue sperimentazioni erano la migliore utilizzazione dell’acciaio.

L’ingegner Carlo Alberto Beffa e l’architetto Bruno Signorini, scomparso di recente, avevano costituito un sodalizio tecnico e culturale di eccezionale livello operante non solo in Umbria ma anche e soprattutto a livello nazionale legando i propri nomi a realizzazioni entrate nella storia dell’ingegneria industriale. Nel 2018 per i tipi dell’editore Il Formichiere di Foligno, aveva prestato la sua esperienza e la sua professionali, unitamente ad altri colleghi, alla stesura del libro “Progettare e Costruire in acciaio”, un manuale per ingegneri scritto da ingegneri, inserito nella collana “I quaderni della Fondazione Ordine degli Ingegneri di Perugia”.

La sua voce, i suoi consigli, i suoi pareri, la sua esperienza erano contributi preziosi anche nella vita e nell’attività del Panathlon Club di Perugia il cui presidente Alessio Burini, anche a nome degli altri soci, rivolge le più sentite condoglianze alla famiglia.

Nel corso della cerimonia funebre, nella chiesa di San Donato all’Elce, di fronte a un pubblico disciplinato dalle disposizioni di legge, parole di circostanza da parte del parroco, di un rappresentante dell’ordine degli ingegneri e del presidente del panathlon club Perugia. (251)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini