1Spoleto, 18 agosto 2020 – Opere della Residenza d’artista “Ad_Usum/Peregrinorum” inserita nell’ambito del progetto Rockability – Percorsi per una comunità in movimento, riflessiva e generativa nei luoghi del possibile, un articolato intervento di rilancio e rigenerazione dell’area e del Centro educativo di Roccaporena / Cascia maggio 2019. La mostra, tenutasi recentemente nella Casa Natale di S. Rita a Roccaporena, per l’impossibilità di usare gli spazi di Studio A’87 nella chiesa di San Carlo a Spoleto inagibile a causa del terremoto 2016, si terrà alla Ex-chiesa dei SS Giovanni e Paolo dal 19 agosto al 10 settembre 2020, in occasione del Festival dei 2 Mondi, con il Patrocinio del Comune di Spoleto e Comune di Cascia.

2Inaugurazione domani, Mercoledì 19 agosto 2020 (Via SS. Giovanni e Paolo) alle ore 17:00
Progetto a cura di Franco Troiani / Studio A’87  Con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Spoleto e Comune di Cascia. Giovani artisti laureati nelle migliori accademie d’arte europee in residenza, ed artisti, curatori, operatori culturali “tutor” invitati ad intervenire e relazionare sull’arte come pensiero e resistenza.

Artisti in residenza: Julie Born Schwartz . Alessandra Ciniselli . Giovanni della Ceca . Tommaso Faraci . Giulia Filippi . Arianna Maestrale . Matteo Pompili . Gianluca Quaglia . Matilde Sambo . Leila Mirzakhani . Giovanni Sartori Braido . Matteo Vettorello.   Interventi: Vittoria Bonifati . Luciano Giacchè . Glenda Giampaoli . Miriam Montani . Fulvio Porena . Guy Robertson . Alice Schivardi
Artisti tutor: Sauro Cardinali . Emanuele De Donno . Jeffrey Isaac . Franco Troiani . Nyla van Ingen.

“Seppur breve la Residenza di Roccaporena dello scorso anno, agli artisti e operatori culturali partecipanti è stato rivolto l’invito a tracciare un segno, un’opera o un pensiero scritto di questa esperienza, quale testimonianza da lasciare in collezione all’Istituto che li ospita: una sorta di ex-voto o di opera collettiva che, si spera, prenderà corpo negli anni a venire.”

Progetto “Ad_Usum / Peregrinorum” 2019: Operatori culturali, artisti di generazioni ed esperienze personali diverse, chiamati ad una sorta di “residenza oziosa e spirituale” a Roccaporena, luogo mistico della Dorsale Appenninica Umbra, dove è nata e vissuta Rita da Cascia. Quattro giornate per un confronto sulla condizione umana, natura e pensiero dell’arte, fuori dal caos babelico quotidiano. La cima dello Scoglio Sacro, ha permesso di percepire un’emozione diversa e più intima. A Roccaporena l’invito era, inoltre, rivolto al senso della vita, e ne è prova la forza di una donna che in questo territorio ha vissuto un’esperienza durissima, superandola con l’amore e la tolleranza. Il pensiero dell’arte può aiutare a capire qualcosa di alto e significativo. L’artista francese Yves Klein nel 1961 venne in pellegrinaggio a Cascia per dedicarle uno dei più famosi “Ex-Voto” della storia dell’arte contemporanea.                                     (129)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini