Prima assoluta del recital dedicato a celebri viaggiatori in Umbria di tutti i tempi. Sarà invece Foligno ad ospitare il concerto finale della master class – ingresso libero - tenuta in questi giorni in città dalla soprano Cinzia Forte.
Elena Bucci, voce recitante e autrice della drammaturgia

Elena Bucci, voce recitante e autrice della drammaturgia

Foligno 23 agosto 2020 – Doppio evento per la Stagione concertistica degli Amici della Musica di Foligno. Primo appuntamento domani, 24 agosto ore 21, Chiesa di San Francesco di Trevi, dove Elena Bucci, voce recitante e autrice della drammaturgia, e Massimo Mercelli, flauto, saranno i protagonisti della prima assoluta “Il suono del paesaggio”, parole e musica di viaggiatori celebri tra Assisi e Spoleto. Un recital dalle molte suggestioni coprodotto dall’Associazione folignate con Emilia Romagna Festival e in collaborazione con il Comune di Trevi. Parole, musica e le immagini fotografiche di Bernardino Sperandio – sua anche l’idea di questo recital -, condurranno nei paesaggi umbri narrati da poeti, scrittori, saggisti.

«Hai osservato mai le Fonti del Clitunno? Se non ancora, e credo di no altrimenti me ne avresti parlato valle a vedere. Io l’ho vedute da poco tempo e mi rincresce di averle viste così tardi.» Su queste parole di Plinio il Giovane prenderà il via ad una narrazione intensa, sulle rotte, e attraverso i viaggiatori che passavano sulle strade d’Umbria per andare o tornare da Roma. Ci saranno Dante, Byron, Carducci, santa Angela da Foligno, Leopardi, san Francesco, Virginia Woolf. Fino ad arrivare ad occhi più contemporanei, quelli di autori vicini a noi, Domenico Gasparri o Luciano Cicioni. “Ancora una volta – commenta Elena Bucci – l’Italia mi stupisce e mi incanta, nella sua incredibile varietà e bellezza. Ogni luogo ha una sua particolare magia che, nella sua unicità, sa accogliere viaggiatori di ogni età e provenienza e ispirare artisti di tutto il mondo. La bellezza e l’armonia ci rendono fratelli in un attimo: anche in questa occasione comprendo quanto sia un nostro gioioso dovere preservarle e consegnarle al futuro.»

Celebre attrice, regista, autrice, Elena Bucci si à formata nella compagnia di Leo de Berardinis partecipando a molti spettacoli, da Re Lear ad Amleto, da I giganti della montagna a Il ritorno di Scaramouche. Fonda con Marco Sgrosso la compagnia Le Belle Bandiere, per la quale crea progetti e spettacoli spaziando da scritture originali a drammaturgie contemporanee, da riletture di testi classici a commistioni tra diversi codici artistici e recuperi di spazi dimenticati. Molti e prestigiosi i riconoscimenti tra i quali il Premio Hystrio–ANCT Associazione Nazionale Critici Teatrali, Premio Eleonora Duse, Premio Ubu per gli spettacoli da lei elaborati e diretti, Premio Ubu per l’interpretazione in Riccardo III e Le regine di Morganti, Premio ETI Olimpici del Teatro per Le smanie della villeggiatura.

Carriera e prestigio interazionale anche per Massimo Mercelli, a diciannove anni primo flauto al Teatro “La Fenice” di Venezia, per poi approdare nelle maggiori sedi concertistiche del mondo: dalla Carnegie Hall di New York, all’Herculessaal e Gasteig di Monaco, al Teatro Colon di Buenos Aires, alla Filarmonica di San Pietroburgo. Direttore artistico e fondatore dell’Emilia Romagna Festival, dal 2001 fa parte del comitato direttivo della European Festival Association. Suonerà musiche di Marin Marais, Johann Sebastian Bach, Krzysztof Zgraja, Michael Nyman, Gioachino Rossini.

Serata invece tutta dedicata – ingresso libero – agli allievi della Master Class di tecnica e interpretazione vocale tenuta in questi giorni – dal 21 al 26 – dalla soprano Cinzia Forte. Saranno loro, i 13 partecipanti, a cantare nel concerto di mercoledì 26 agosto, ore 21, Palazzo Candiotti.

Data la ridotta disponibilità dei posti è necessaria prenotazione, per abbonati e non (info@amicimusicafoligno.it o chiamare 347 4515094).

  (161)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini