1Città di Castello, 25 agosto 2020 – Prosegue senza sosta l’attività dell’Arma dei Carabinieri, nel contrasto all’uso ed allo spaccio delle sostanze stupefacenti. Nella serata del 24 agosto infatti, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del NORM della Compagnia di Città di Castello, collaborati dai colleghi dell’Aliquota Operativa, hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, un 27enne incensurato. I Militari, impegnati in un servizio di controllo del territorio, notata un’autovettura con quattro persone nell’immediata periferia del centro tifernate, ed insospettiti dall’andatura improvvisamente divenuta titubante alla vista della gazzella dei Carabinieri, hanno proceduto al controllo del mezzo all’interno del quale sono stati identificati quattro giovani, due uomini e due donne, con età tra 19 e 27 anni. Proprio in virtù della particolare agitazione, gli accertamenti sono proseguiti negli Uffici della Caserma di Città di Castello ove il 27enne, abitante in un comune toscano situato poco oltre il confine, è stato trovato in possesso di 10 grammi circa di cocaina già confezionata in 13 dosi pronte allo smercio, mentre una delle donne, una 23enne abitante nel capoluogo perugino, è stata trovata in possesso di due pezzetti di hashish.

Il 27enne quindi, è stato tratto in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio con udienza direttissima che si volgerà nella giornata di domani, mentre la 23enne è stata segnalata alla Prefettura per la detenzione per uso personale. (93)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini