Il magazine di 100 pagine patinate che raccionta la Quintana e sarà in distribuzione gratuita

Layout 1Foligno, 1 settembre 2020 – Anche quest’anno, un’edizione monografica di ECO farà immergere il lettore nell’atmosfera della festa barocca. E’ l’anno zero della Quintana, ma ECO la racconta in 100 pagine patinate, ricche di una bella galleria di foto di Stefano Preziotti, articoli, curiosità e interviste. Ci sono anche immagini inedite che svelano…no, questo non ve lo diciamo. Lo scoprirete da soli quando sfoglierete la nostra rivista. Tutte le copie sono gratuite. Come molti sanno, il magazine cartaceo ECO è legato al quotidiano on line Umbria Cronaca, diretto dal giornalista Gilberto Scalabrini, e anche questo speciale è un numero da collezionare, come del resto tutte le altre edizioni sull’Umbria. ECO è un numero da sfogliare, leggere, apprezzare e riporre in biblioteca. Edito da Kroma Editrice (editore Paolo Tosti), ECO è diventato ormai uno strumento giornalistico d’avanguardia e svolge un ruolo interattivo fra il pubblico dei lettori, le città o i borghi dove si affaccia con i suoi eleganti volumi, che sono ormai entrati nell’editoria di qualità.

ECO è un giornale che pensa al lettore. Qualunque argomento affronta, tiene sempre conto del pubblico che oggi è sempre più plurale. La nostra impaginazione, curata dall’art director Pierpaolo Ramotto, e il nostro linguaggio sono un’entità viva Hanno collaborato a questo numero Pia Fanciulli, Mauro Silvestri, Carlo Rampioni, Sandro Petrollini, Gian Paolo Stefanelli, Rita Scarponi, Paolo Fantanini, Cristina Paoloni, Domenico Vacca, Giovanni Picuti, Lucio Cacace, Pietro Colonia, Vito Laffranchi. I contributi fotografici sono di Marco Cardinali, Antonio Ventura, Gabriele Cirocchi, Federica Sclippa, Giancarlo Balzarini, Valeriana Sisti, Pier Paolo Metelli, Donatella Tavaglione.

Il direttore responsabile, Gilberto Scalabrini, afferma: «E’ vero che c’è la crisi della carta stampata, in particolare dei quotidiani che non si vendono più, ma è altrettanto vero che torna ad essere valorizzata l’editoria di qualità, quella che racconta il territorio e crea sinergie positive. La nostra rivista non è un classico giornale da leggere e gettare, bensì una pubblicazione da tenere in libreria, da sfogliare e risfogliare, da mostrare agli amici, perché piena di tesori e suggestioni catturate su carta. Le stesse suggestioni che la nostra Regione sa costantemente regalare. Con il Covid-19 non è stato facile condurre in porto questo numero, ma alla fine ci siamo riusciti. Oggi, non è nemmeno facile svolgere il mestiere del giornalista che deve incontrare i gusti del pubblico, perché è diventato più difficile e complicato. Per fare bene questo mestiere, bisogna andare su e giù per la tastiera, scegliere gli argomenti e dare impulso alle pagine con belle foto, restituendo al lettore ciò che i grandi colossi del web e le case editrici a pagamento hanno contaminato. ECO nasce dalla nostra passione, siamo una piccola ma affiatata squadra che ogni volta riaccende una speranza nel campo editoriale. Oltre a realizzare qualche sogno. Per questo teniamo a tutti i piccoli particolari della rivista. In altre parole, è come montare un orologio: ogni ingranaggio ha la sua importanza e guai a non fare attenzione anche alle piccole cose. Anche questa volta, però, siamo riusciti nell’impresa e abbiamo preparato un bel numero… solo per chi ama la buona lettura e il giornalismo tradizionale, onesto, curioso e pieno di passione».

Le copie, tutte gratuite, saranno in distribuzione da domani. Si troveranno dal pomeriggio, come punti di riferimento, presso la biblioteca comunale di Foligno e l’Azienda di Soggiorno a porta Romana. La distribuzione avverrà anche presso i nostri sponsor che ringraziamo per la loro collaborazione, e gli esercizi commerciali del centro storico.

  (136)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini